Il coro Capotorti per i reparti pediatrici del barese. Una missione portata avanti da anni. Video

Ancora una volta, come succede da anni, l’ Associazione “Luigi Capotorti di Molfetta ha unito la musica alla solidarietà per i concerti del periodo natalizio.
“Christmas Lullaby” è stato il titolo scelto dalla direzione artistica per celebrare questo Natale ancora coperto dalla sottile e subdola nebbia del Covid-19. Il duemilaventuno era stato pensato diversamente: festeggiamenti per il nostro trentennale (l’associazione nasce il 1991), edizione straordinaria di un festival dedicato al musicista molfettese Luigi Capotorti (17 marzo 1767, Molfetta – 1842, San Severo), registrazione di un nuovo Cd e stampa di altre composizioni del musicista a cui è intitolata l’associazione ritrovate negli archivi del Conservatorio San Pietro a Maiella a Napoli e poi tanti altri progetti. Il coro polifonico è ripartito raccontando il Natale con la musica.
I concerti si sono tenuti terranno a Molfetta, a Bari, Modugno e Giovinazzo, in diverse chiese sul territorio.
Le note che hanno proposto sono state tratte da un vasto repertorio che il Coro Polifonico ormai possiede. Anche quest’anno, hanno portato sorrisi e le offerte presso alcuni reparti pediatrici degli ospedali pugliesi attraverso l’opera encomiabile e non sostituibile delle Volontarie e Volontari della ETS Associazione LeManiTese di Modugno (BA).
Momento molto toccante è stato proprio in racconto dell’ opera di volontariato, dei giocattoli portati negli ospedali durante le feste di Natale per cercare di rallegrare o almeno donare un sorriso a quei bambini che trascorrerrano in ospedale questo momento magico dell’ anno. Questa sinergia preziosa fra associazione e volontariato è stata sottolineata da un dono consegnato al presidente, il dott. Vito Mastrorilli.
Ad esibirsi quest’anno ci sono stati, alternandosi nei vari concerti, il soprano Erika Mezzina, il mezzosoprano Maria Candirri, il trombettista M° Giuliano Teofrasto e il pianista M° Vito della Valle di Pompei. Chi ha seguito più concerti quindi ha avuto modo di ascoltare diverse situazioni ed interpreti.
Il Coro Polifonico “L. Capotorti” è stato magistralente diretto dal M° Nicola Petruzzella.
A fare gli onori di casa e ad illustrare il progetto solidale è stato il suo presidente Mastrorilli che, a fne serata, ha anche presentato il suo successore: la Professoressa Anna Chiara Amato che avrà il compito di traghettare l’associazione per i prossimi tre anni.
A conclusione del concerto tenutosi presso la Basilica Madonna dei Martiri di Molfetta ha formulato i suoi aguri di Buon Natale fra Nicola Violante, rettore del convento.
E ora ascoltiamo qualche nota del concerto che ha visto l’esibizione in qualità di solista del trombettista M° Giuliano Teofrasto che ha eseguito la nota Santa Allegrezza.


Paola Copertino

Promo