«Il Verbo era Dio», il caffè spirituale di mons. Savino

CAFFÈ SPIRITUALE
SABATO , 25 DICEMBRE 2021
NATALE DEL SIGNORE (MESSA DEL GIORNO) – SOLENNITÀ
====☕️====

—–•••—–

«Un bambino è nato per noi,
ci è stato dato un figlio.
Sulle sue spalle è il potere
e il suo nome sarà:
Consigliere mirabile.» (Is 9,5)

✠ Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

VANGELO
Il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi.
✠ Dal Vangelo secondo Giovanni
(Gv 1,1-5.9-14)
In principio era il Verbo,
e il Verbo era presso Dio
e il Verbo era Dio.
Egli era, in principio, presso Dio:
tutto è stato fatto per mezzo di lui
e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste.
In lui era la vita
e la vita era la luce degli uomini;
la luce splende nelle tenebre
e le tenebre non l’hanno vinta.
Veniva nel mondo la luce vera,
quella che illumina ogni uomo.
Era nel mondo
e il mondo è stato fatto per mezzo di lui;
eppure il mondo non lo ha riconosciuto.
Venne fra i suoi,
e i suoi non lo hanno accolto.
A quanti però lo hanno accolto
ha dato potere di diventare figli di Dio:
a quelli che credono nel suo nome,
i quali, non da sangue
né da volere di carne
né da volere di uomo,
ma da Dio sono stati generati.
E il Verbo si fece carne
e venne ad abitare in mezzo a noi;
e noi abbiamo contemplato la sua gloria,
gloria come del Figlio unigenito
che viene dal Padre,
pieno di grazia e di verità.

MEDITAZIONE
San Romano il Melode [(?-ca 560) compositore d’inni greco],
Inno 13, per la Natività; SC 110, 143

« Il Verbo era Dio… Il Verbo si fece carne »

Ascoltate, pastori, il suono delle trombe. (…) Il Verbo viene generato, Dio viene manifestato al mondo! E voi, figlie dei re, entrate nella gioia della Madre di Dio (cfr Sal 44,10). (…) Popoli, diciamo: « Sii benedetto, Dio bambino, gloria a te! »
La Vergine, che non conosceva uomo (Lc 1,34), ha dato alla luce la gioia, l’antica tristezza è cessata. Oggi, è nato l’Increato, colui che il mondo non può contenere entra nel mondo. Oggi la gioia si è manifestata agli uomini; oggi l’errore è gettato nell’abisso; Popoli, diciamo: « Sii benedetto, Dio bambino, gloria a te! »
Pastori (…), cantate il Maestro nato a Betlemme (…), colui che riscatta il mondo. Ecco che la maledizione di Eva è stata interrotta, grazie a colui che è nato dalla Vergine. Acclamiamo Dio con voci di gioia » (Sal 46,2); formiamo un unico coro con gli angeli. Il Signore è nato dalla Vergine Maria per « sostenere quelli che vacillano e rialzare chiunque è caduto » (Sal 144,14), quelli che gridano con fede: « Sii benedetto, Dio bambino, gloria a te! » (…)
L’autore della Legge si è incarnato sotto la Legge (Gal 4,4), il Figlio non temporale è nato dalla Vergine, il Creatore dell’universo giace nella mangiatoia. Colui che viene generato eternamente dal Padre, senza madre nel cielo, è nato dalla Vergine, senza padre sulla terra, Popoli, diciamo: « Sii benedetto, Dio bambino, gloria a te! »
In verità, la gioia è appena nata nella stalla. Oggi i cori angelici si rallegrano; tutte le nazioni celebrano la Vergine immacolata; Adamo nostro progenitore danza di gioia, perché oggi è nato il Salvatore. Popoli, diciamo: « Sii benedetto, Dio bambino, gloria a te! »

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE
O Dio, che in modo mirabile
ci hai creati a tua immagine,
e in modo più mirabile ci hai rinnovati e redenti,
fa’ che possiamo condividere la vita divina del tuo Figlio,
che oggi ha voluto assumere la nostra natura umana. Egli è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

******
«Un giorno santo è spuntato per noi:
venite tutti ad adorare il Signore;
oggi una splendida luce è discesa sulla terra.»
In Cristo Gesù, Figlio del Dio vivente, vero Dio e vero Uomo, santo Natale.
+ don Francesco

Promo