Natale è condivisione alla Parrocchia San Sabino a Bari

Il vero senso del Natale nella Parrocchia San Sabino a Bari che da anni supporta tante persone in difficoltà, notevolmente aumentate con la pandemia e lo sfaldamento di tante famiglie.
I volontari di San Sabino incarnano perfettamente la Chiesa con il grembiule di Don Tonino dove in primo piano c’ era il sevizio, la condivisione e valori quali umanità e fratellanza. Ecco il loro racconto.

“Una delle cose più belle che abbiamo potuto vivere nel giorno della Santa Famiglia è stato condividere il nostro tempo con i fratelli in difficoltà.
Sì, ieri pomeriggio (26/12/2021) si è tenuta la “Mensa dei sorrisi” che, oltre ad essere un momento di condivisione fraterna, è sempre un momento di gioia per tutti.
Nel nostro piccolo e con i nostri limiti cerchiamo sempre di fare qualcosina in più per i nostri amici soprattutto in questo periodo natalizio.
Vogliamo farci famiglia per chi una famiglia non l’ha più.
Ed è così che tra scherzi e risa si preparano le buste che saranno distribuite con altrettanta letizia a chi si affaccerà nel nostro cortile parrocchiale.
Ma il merito della buona riuscita di questo magico momento non è solo nostro. Nulla potremmo fare senza il sostegno di tante persone che in qualche modo hanno voluto aiutarci ad aiutare.
Grazie a loro abbiamo potuto distribuire un pranzo caldo completo, un panettone al cioccolato pro capite, una scatola solidale e tanti tanti sorrisi.
Vogliamo ringraziare in primis la FGU Gilda UNAMS Università Bari (con Poliseno e Maurizio Scalise) per aver provveduto alla donazione del pasto caldo completo ma anche tutte le persone e le realtà che hanno donato panettoni, scatole solidali e generi di prima necessità da distribuire alle persone e alle famiglie in difficoltà. Grazie veramente grazie di cuore a tutti.
Grazie anche ai volontari che hanno deciso di donare il proprio tempo, non sottraendolo alle proprie famiglie ma piuttosto aprendo il loro cuore e includendo nella propria vita i bisognosi. Siamo tutti fratelli, uniti in una grande famiglia umana. Questo è lo spirito del Natale che si dovrebbe vivere 365 giorni l’anno.
Grazie anche a chi ha potuto aiutarci anche soltanto mediante la condivisione dei nostri appelli. Anche questo è un modo di diffondere semi di speranza.
Grazie ancora a tutti e auguri di Buon Natale a tutti voi e alle vostre famiglie” .

Noi ci auguriamo che tanti semi attecchiscano e si diffondano.

Promo