Peppe Servillo a Molfetta con “Il Carnevale degli animali…e altre fantasie”

Al via il cartellone “I suoni della cultura 2022” della Fondazione Musicale Valente presieduta da Marcello Carabellese
“Il Carnevale degli animali…e altre fantasie”con Peppe Servillo e Pathos Ensemble
Il concerto reading con testi di Franco Marcoaldi a cento anni dalla morte di Camille Saint-Saëns

Il cartellone de “I suoni della cultura”, organizzato dalla Fondazione Musicale Vincenzo Maria Valente, inaugura la stagione 2022 con il poliedrico talento di Peppe Servillo.

L’artista napoletano sarà in scena sabato 8 gennaio presso la “Cittadella degli artisti” a Molfetta con “Il Carnevale degli animali… e altre fantasie”, concerto reading in occasione del centenario della morte di Camille Saint-Saëns, il compositore del capolavoro “Il carnevale degli animali”.

Saranno, infatti, le musiche di Saint-Saëns a risuonare a cura del Pathos Ensemble con Silvia Mazzon al violino, Mirco Ghirardini al clarinetto e Marcello Mazzoni al pianoforte dando ancora più vigore e forza alla recitazione di Servillo sui testi di Franco Marcoaldi.
“Danse Macabre Op. 40” nella versione per violino e pianoforte, “Berceuse Op. 38” per violino e pianoforte, “Il Carnevale degli Animali” nella trascrizione per violino, clarinetto e pianoforte le composizioni riproposte nel concerto a suggello dei testi tratti da “Animali in versi”, vincitore del Premio Brancati 2006.

A parlare in versi, attraverso la voce di Peppe Servillo, saranno cani, gatti, fringuelli, lucertole, asini, tartarughe verso cui lo spettatore arriverà a provare invidia per la possibilità di avere una immediatezza nei rapporti con l’altro che all’uomo di oggi sembra preclusa, quasi ormai svanita.
Parte da qui, allora, un viaggio nelle relazioni e nell’anima di ciascuno in cui, chi assisterà allo spettacolo, sarà accompagnato da un ritmo disteso e poi improvvisamente acceso dal timbro narrante di Servillo.

Per la Fondazione il battesimo di un cartellone di eventi che si svilupperà per tutto l’anno tra teatro, rassegne e concerti portato a sintesi da “I suoni della cultura”: «Il cartellone 2022 rappresenta il battesimo di una nuova stagione per la Fondazione – dichiara il presidente Carabellese – florida di spunti e iniziative di alto livello e dal profilo culturale di primo piano nel solco di una tradizione che ci vede da sempre proporre un programma di eventi tra i più importanti del circondario».A curare il cartellone 2022 per la Fondazione il neo direttore artistico Sara Allegretta: «Con “Omaggio ad Enrico Caruso” di Danilo Rea, che ha riportato a Molfetta il tradizionale concerto di Natale – abbiamo avviato la rassegna teatro e musica che prosegue con il prossimo evento in cui, unitamente alla teatralità di Peppe Servillo, ascolteremo le meravigliose musiche di Camille Saint-Saëns con Pathos Ensemble».

Il cartellone “I suoni della cultura 2022” «è l’esempio più vivido – continua – della nuova proposta artistica della Fondazione Valente. L’obiettivo è quello di dare spazio e visibilità a ogni forma artistica, cercando di puntare sul talento, sulla bellezza, sulla multidisciplinarietà ed sulla fusione delle arti».

info e prenotazioni
080 9900206 prenotazione@fondazionemusicalevalente.it
ticket
online sul marketplace della “Fondazione Valente” https://think1.sumup.link/ punti vendita
InfoPoint
via Piazza 27 (centro storico)Bar IT
Corso Umberto 2Bar Giza via GiovinazzoQueens Caffè Bistrot via Fremantle 19

Promo