BariSeranews

Teatro Kismet: ‘Miracoli metropolitani’ in scena nel week-end

65 Visite

Una miscela grottesca e irriverente, capace di far ridere, ma anche riflettere su temi di stretta attualità come il dramma ambientale e il rapporto con il cibo, sullo sfondo di una città allagata per la troppa spazzatura e rifiuti tossici abbandonati nelle fogne.

Dopo aver collezionato sold-out in tutta Italia, la nuova produzione di Carrozzeria Orfeo sbarca al Teatro Kismet di Bari: Miracoli Metropolitani in scena sabato 8 gennaio alle ore 21 e domenica 9 gennaio alle ore 18 per il nuovo appuntamento della Stagione 2021.22 del Kismet, a cura di Teresa Ludovico.

Gabriele Di Luca firma la drammaturgia di un racconto su un’umanità sopravvissuta: costretti in una autoreclusione forzata in una vecchia carrozzeria riadattata a cucina, sul palcoscenico si muovono otto personaggi, metafora di una società a noi fin troppo familiare: lo chef stellato caduto in rovina Plinio con la moglie, ex lavapiatti e arrampicatrice sociale, Clara, il figliastro Igor (ossessionato da un videogame razzista), e la madre Patty, ex brigatista e femminista convinta, al quale si uniscono l’aspirante suicida Cesare, il carcerato – e aspirate attore – Mosquito, il professore universitario in Libano Mohamed (che in Italia è un rider sottopagato e sfruttato) e Hope, misteriosa, aggressiva e buffa lavapiatti etiope, che nasconde un grande segreto e obiettivi moralmente discutibili.

I biglietti per lo spettacolo sono disponibili al botteghino del Teatro Kismet (Strada San Giorgio martire 22F) e sul circuito Vivaticket. Per info 335 805 22 11 – 080 579 76 67. Botteghino del teatro (strada San Giorgio martire 22 F, Bari) attivo dal martedì al venerdì ore 10:30-12:30/16:30-19:00 e due ore prima dello spettacolo.

Promo