“Vieni con me” partecipa al 1° Giro d’Italia di plogging. Appuntamento al 2 ottobre per la tappa barese

Una staffetta ecologica articolata in 46 tappe attraverserà lo Stivale da nord a sud, isole incluse, toccando ogni domenica una località diversa. È il 1° Giro d’Italia di plogging, iniziativa che riunisce associazioni, comitati e gruppi spontanei da tutte le regioni italiane nella lotta all’abbandono selvaggio dei rifiuti.
I volontari impegnati in questa campagna di sensibilizzazione, per la prima volta su scala nazionale, si cimenteranno nel plogging, ossia una pratica virtuosa di origine svedese che consiste nel raccogliere i rifiuti al volo mentre si fa sport all’aperto. Un modo, insomma, per coniugare il benessere dell’individuo con l’interesse collettivo, ottimizzando i tempi.
Il Giro partirà domenica prossima, 23 gennaio, da Pordenone e si concluderà il 27 novembre a Cagliari. Previste tre giornate di attività in Puglia: il 7 agosto a Bisceglie, il 18 settembre a Foggia e il 2 ottobre a Bari.

Proprio la tappa barese, 37esima nel calendario del tour, sarà organizzata dal gruppo “Vieni con me”, una straordinaria squadra di cittadini attivi che abbiamo intervistato qualche mese fa, proponendo ai nostri lettori una riflessione di ampio respiro sulle tematiche ambientali.
«Quasi certamente l’evento si terrà a Triggiano, dove risiede la maggior parte di noi volontari. – spiega Porzia Lagattolla, fondatrice e referente di “Vieni con me” – Da quando esiste il nostro gruppo abbiamo realizzato, e continueremo a realizzare, iniziative anche sul territorio di Bari e negli altri Comuni limitrofi, ma in questa occasione di particolare importanza vogliamo spingere sul nostro paese. Le campagne di Triggiano continuano ad essere invase dai rifiuti: ce ne accorgiamo ogni giorno durante le nostre “sessioni” di plogging e possiamo dire che la situazione sta peggiorando a vista d’occhio, specie ora che la piattaforma ecologica è chiusa».

L’idea, in linea di massima, è quella di un itinerario lungo 5-6 km (andata e ritorno) che interessi una piccola porzione di centro abitato, così da non paralizzare la viabilità, e si sviluppi prevalentemente su viale Pietro Mennea, il tratto di circonvallazione preferito dai triggianesi per passeggiare, correre o pedalare.
Partner dell’iniziativa sarà un noto negozio di articoli per lo sport, che già da tempo sostiene il gruppo “Vieni con me” nel suo impegno per l’ambiente, ma anche l’Asd Amici Fontana Romano, una società sportiva podistica nata nel 2020 proprio a Triggiano.

«Non faremo una vera e propria corsa, né tantomeno una competizione, ma un’attività assolutamente libera e accessibile a tutti. – chiarisce Porzia – Muniti di guanti e sacchi, raccoglieremo soprattutto i rifiuti plastici che hanno un peso contenuto, evitando sforzi eccessivi. Abbiamo scelto di coinvolgere un’associazione di corridori affinché facciano da “influencer” per i cittadini, dimostrando che lo sport all’aperto va praticato nel rispetto dell’ambiente. Questo perché purtroppo, tra i rifiuti abbandonati quotidianamente lungo viale Mennea, troviamo spesso bottigliette, bustine di sali minerali e altri oggetti riconducibili agli sportivi».

Per rimanere aggiornati, vi invitiamo a seguire su Facebook i gruppi “Giro Italia Plogging 2022” e “Vieni con me” oltre alla pagina “Plogging Vieni con me”.

Promo