A tu per tu con il noto attore Giorgio Podo

A conclusione del Recital Lirico tenutosi a
Molfetta nella Chiesa Sant’Achille, abbiamo avvicinato l’attore Giorgio Podo, nativo di Lecce, per conoscerlo meglio.

Come e quando nasce la passione per la
recitazione?

Posso tranquillamente dire che l’attrazione
per la parola, la poesia ed in seguito la prosa, ha iniziato a farsi strada
nella mia vita, già sui banchi di scuola, quando i miei insegnanti di lettere
mi incaricavano di leggere alla classe le poesie da studiare. Senza esserne
veramente consapevole intuivo che le parole non erano fini a se stesse, ma
delle meravigliose porte, spalancate sulle vite interiori e più intime di
ognuno di noi. Ed essendo un bambino molto introverso, trovavo immenso ristoro
nel poter esprimere i miei travagli interiori con parole altrui e questo è
qualcosa che vale tuttora.

Gli studi effettuati hanno contribuito ad
indirizzare le tue scelte?

Sicuramente proseguendo negli studi, al Liceo
Artistico prima e alla facoltà di Architettura in seguito, i miei orizzonti
sull’arte si sono allargati sulla pittura e sulla totalità dell’arte nelle sue
molteplici forme espressive.

Appena maggiorenne mi sono trasferito a Roma
per frequentare la Facoltà di Architettura e parallelamente ho intrapreso gli
studi di recitazione con Dominic De Fazio, insegnante e membro dell’Actor
Studio di New York, con Jakov Rafelson e Gennady Dolganov, massimi esponenti
del Teatro Nazionale Russo di Lettonia ed Annie Girardot. Dizione con Edda
Albertini e Vanna Polverosi.

Dopo hai iniziato? Raccontaci qualcosa del
tuo percorso

Nell’85 nell’ambito del Teatro di
Avanguardia, ho interpretato e diretto DILUVIO, ispirato alle atmosfere
evocative delle Opere di Gabriel Garcia Marquez , con un esito felice, in
quanto lo spettacolo ha vinto Il Festival Nazionale Città di Narni curato dal
prof. Giuseppe Bartolucci.

In seguito, nell’ambito teatrale,
cinematografico e televisivo, ho avuto l’onore di essere diretto da : Antonello
Grimaldi ne Il cielo è sempre più blu, con Asia Argento, Monica Bellucci e Luca
Barbareschi; Paolo Franchi ne La spettatrice al fianco di Barbora Bobul’ovà;
Krzysztof  Pius Zanussi nel Il sole nero
al fianco di Valeria Golino; Tommaso Shermann in Incantesimo 6; Enrico
Oldoini,in Un bugiardo in paradiso al fianco di: Paolo Villaggio, Gabriele
Cirilli e Flavio Insinna e Il Giudice Mastrangelo al fianco di Amanda
Sandrelli; Giuseppe Bertolucci ne L’amore probabilmente con Sonia Bergamasco;
Giorgio Capitani in Maresciallo Rocca 2, col grande Gigi Proietti; Lodovico
Gasparini in Un prete fra noi 2 al fianco di Massimo Dapporto e La guerra è
finita;  Vittorio De Sisti in Tutti per
uno, al fianco di Giampiero Ingrassia; Stefano Grossi in Due come noi non dei migliori;
Piera Degli Esposti in Norimberga. Ed altri che non nomino, non perché di
minore rilevanza, ma solo per un fattore logistico.

In occasione dei 700 anni dalla scomparsa di
Dante hai realizzato qualcosa in proposito?

Si ho ritenuto doveroso dedicare un tributo
al sommo poeta e per ovviare alle limitazioni che la pandemia in atto ci
imponeva e dare un segnale di speranza e di fiducia, ho sviluppato uno
spettacolo in due tempi. Nel primo ho fatto una Lectura Dantis dal titolo
Incanti: Giorgio Podo legge Dante, in audio-diffusione, sulla piazza
sottostante il Palazzo Marchesale di Arnesano, evitando quindi ogni pericolo di
assembramento. Nel secondo, quando abbiamo riconquistato la presenza del
pubblico, ho realizzato la messa in scena vera e propria con lo spettacolo La
Chiesa Piccinna Incanti: Giorgio Podo Recita Dante nella meravigliosa cornice
di una chiesetta del 200. Spettacolo che intendo portare in giro.

Consiglieresti ai giovani di seguire il sacro
fuoco dell’arte?

Credo fermamente che chiunque abbia una
sincera ed autentica spinta interiore, (che poi è una vera e propria esigenza),
debba assolutamente assecondarla e svilupparla attraverso lo studio al di là di
qualunque ostacolo. Quindi direi assolutamente si.

Grazie a te per la piacevolissima chiacchierata.


                                                Paola Copertino 

 

 

Promo