L’associazione Echo Events in favore dell’Ucraina

Giovedì 24 marzo al teatro Bravò, l’associazione culturale Echo Events diretta da Donato Sasso, proporrà una speciale serata di cabaret e musica all’insegna della beneficenza per sostenere i rifugiati ucraini attualmente accolti nella città di Bari, presentata da Mauro Pulpito e con Carlo Maretti, Antonello Vannucci, Marinella Milella e Mago Cofano.

 “Come è accaduto in altre circostanze – ha spiegato il presidente dell’associazione Donato Sasso – ci siamo subito dati da fare per cercare di aiutare chi è stato colpito da situazioni difficili. Abbiamo quindi organizzato in breve tempo questo evento di beneficenza con il supporto del teatro Bravò e di tutti gli artisti coinvolti”. 

I soldi ricavati da questo spettacolo saranno donati sul conto corrente che il Comune di bari ha messo a disposizione con il fine di raccogliere fondi per far fronte alle necessità quotidiane delle persone ucraine presenti in città, così da garantire percorsi di autonomia di famiglie e minori che versano in situazione di vulnerabilità.

“Il teatro Bravò è composto di 79 posti, ma nel nostro piccolo cercheremo di contribuire, nel pieno spirito della nostra associazione, ovvero provando a far divertire il nostro pubblico restando però sempre sensibili a ciò che ci accade intorno”.

Sul palco si alterneranno il mattatore barese Carlo Maretti che divertirà il pubblico con i suoi monologhi; il musicomico barese Antonello Vannucci che con la sua chitarra rivisita in barese le hit musicali, in particolare le più famose canzoni straniere, riducendole a vere e proprie bombe comiche fino a ottenere un risultato totalmente inatteso; la cantante Marinella Milella che proporrà il suo repertorio ispirato a Mina; Mago Cofano che eseguirà uno spettacolo scoppiettante, esilarante, ironico, coinvolgente, ma soprattutto magico.

Promo