Furto reliquie S.Nicola, 50enne senza fissa dimora portato in questura

 Un uomo di 50 anni, senza fissa dimora, di origine marocchina è stato portato in questura a Bari per essere interrogato in relazione al furto delle reliquie di San Nicola avvenuto nella basilica del capoluogo pugliese il 22 marzo scorso, fra le 3 e le 5,30.

Stando a quanto si apprende, l’uomo sarebbe stato rintracciato oggi pomeriggio in un casolare nel rione Japigia partendo dalla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza della basilica.”Stiamo lavorando”, dicono a LaPresse dalla questura di Bari. Gli agenti sono alla ricerca delle reliquie: l’anello che la statua raffigurante San Nicola aveva alla mano destra, l’Evangeliario con le 3 sfere sulla sinistra e un medaglione con una fiala della manna.

Promo