Tammacco: bisogna rispettare il cronoprogramma per il nuovo ospedale nel nord Barese

«Un cronoprogramma con in calce le firme dell’assessore alla Sanità e della sua struttura tecnica è una promessa e le promesse si mantengono».

«Per questo, nonostante il cronoprogramma dell’iter burocratico del nuovo ospedale del nord Barese registri già qualche ritardo, apprezzo l’impegno e confido nello stimolo che l’assessore Rocco Palese saprà dare alla sua struttura perché si arrivi ad approntare lo studio di fattibilità entro i 30 giorni annunciati».

Lo dichiara il capogruppo di ‘Per la Puglia’ in Consiglio regionale pugliese, Saverio Tammacco«Sarebbe questo – spiega – l’ultimo passaggio quello che permetterebbe di inserire il nuovo ospedale del Nord Barese nella lista degli interventi di edilizia sanitaria finanziati con i fondi Cipe 2008 ex articolo 20, diciassette dei quali sono già pronti. Manca quello dell’ospedale che sorgerà tra Molfetta e Bisceglie e servirà un bacino di quasi 300mila persone, che auspico fortemente possa far parte della delibera Cipe insieme agli altri».

Promo