Battilmuro: la lettura dai libri ai social

Due anni fa, è nato un progetto di lettura online, riguardante ragazzi e ragazze delle scuole secondarie di I grado, di tutta Italia, dove i social diventano alleati degli insegnanti, dei genitori e soprattutto degli alunni. Il nome del progetto proviene da un romanzo per bambini di Antonio Ferrara, il cui sottotitolo è: “quando i libri ti salvano la vita”. Per questa iniziativa si utilizzano gli strumenti digitali, che tanto terrorizzano i familiari perché diventano una fonte di distrazione, in modo istruttivo.

Questo progetto crea una biblioteca vivente e fruibile, dove i libri vengono raccontati in un breve video realizzato e postato da loro in un ambiente protetto e sicuro. In questo modo, i ragazzi utilizzano in maniera costruttiva gli strumenti  tecnologici e i social. Possono confrontarsi riguardo i libri che hanno letto e pubblicare immagini, booktrailer e citazioni. delle loro letture sulla pagina Instagram e la rubrica di YouTube. Inoltre, i piccoli lettori hanno la possibilità di prendere parte ad incontri virtuali con gli altri partecipanti di Battilmuro ed alcune volte anche con autori di libri. Battilmuro dimostra che l’utilizzo consapevole dei moderni mezzi di comunicazione può essere positivo e contribuire allo sviluppo culturale delle nostre menti.

Caterina Lagioia, 2^I, S.S. I grado “De Amicis-Dizonno”, Triggiano

Promo