Molfetta: animalisti in protesta contro il circo. La direzione Orfei rigetta le accuse (SERVIZIO VIDEO)

Il Circo più grande d’Italia “Madagascar” di Maya Orfei è approdato a Molfetta.

Dallo scorso giovedì 5 Maggio il tendone circense è stato installato per la prima volta in una location insolita pe la città, Via Mons. Antonio Bello.

 

L’evento non è stato apprezzato da alcuni cittadini, che dal primo giorno hanno accolto la direzione con proteste e polemiche per il coinvolgimento degli animali negli spettacoli, alcuni dei quali selvatici.

 

Nonostante le condizioni metereologiche dello scorso week-end infatti, il comitato cittadino spontaneamente insorto per l’occasione, contando sull’appoggio di alcune associazioni animaliste locali ha manifestato nei paraggi dell’area occupata dal circo con megafoni, cartelli e striscioni finalizzati a dissuadere gli interessati accorsi per assistere agli spettacoli in programma, oltre che sensibilizzare la  cittadinanza al tema.

Tra i manifestanti singolare la presenza di famiglie con bambini annessi.

La direzione Orfei rigettando le accuse di maltrattamento e strumentalizzazione degli animali durante le esercitazioni oltre che gli spettacoli, rassicura gli animalisti di avere molto a cuore la salute psico-fisica degli animali con cui lavora, ritenendo la loro presenza non sostituibile e legata alla tradizione circense.

Ricorda inoltre di essere costantemente sottoposta a rigorosi controlli da parte di tutte le autorità territoriali che constatano il benessere di tutti gli animali presenti.

VINCENZO DE MARINO


Promo