Il M° Paolo Lepore dirigerà il concerto “La Multiforme Ricerca del Sacro” al Teatro Quirino di Roma

Accoglienza e ascolto sono i
principi fondamentali su cui si fondano gli Incontri di Musica Sacra e
Contemporanea
, la storica manifestazione nata nel 1988 da un’idea di
incontro e condivisione del suo fondatore Sandro Gindro.  A venti anni dalla sua scomparsa, l’IPRS
(l’Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali) ha organizzato due
imperdibili concerti, grazie al sostegno e alla collaborazione del Vicariato
di Roma, della Comunità Ebraica Romana, del Centro di Cultura Islamica d’Italia
della Grande Moschea di Roma, dell’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai, del
Centro Zen Anshin, dell’Unione Induista Italiana – Sanatana Dharma Samgha, del
Teatro Quirino e del Conservatorio di Santa Cecilia.

 

Il primo è andato in scena il 24
maggio scorso, il secondo invece avrà luogo il prossimo 31 maggio e
vedrà coinvolti interpreti di svariate provenienze e culture in un dialogo
multireligioso unico e con differenti proposte che avranno la ricerca del sacro
come comune denominatore. Il concerto diretto dal M° Paolo Lepore
s’intitola La multiforme ricerca del sacro. Concerto per ensemble
musicale
e si terrà al Teatro Quirino (in via delle Vergini 7) di Roma.
Inizio ore 20:30. Ingresso libero.

 

L’ensemble è così composto: Flavia
Prugnola (voce recitante e canto), Prete (voce recitante), Hyeonsol Park (mezzosoprano),
Marco Loppi (flauto), Gennarino Amato (sax
soprano), Giancarlo Cesaroni (trombone), Marco Del Greco (chitarra classica), Nicola
Cantatore (chitarra elettrica), Gianluca Casadei (fisarmonica), Giovanni
Cicchirillo (batteria e percussioni), Simone Pulvano (percussioni) e Maurizio
Raimondo (contrabbasso).                                          

 

Di seguito il programma della
serata:

“Nel
nome di Abramo”
Coro del Tempio Maggiore di Roma (solisti,
coro maschile e organo).

“Se
respiri stai danzando” – Trilogia del Dharma
di
Annamaria Gyoetsu. Epifanìa (performance di danza Butoh con Annamaria Gyoetsu
Epifanìa; collaborazione alla coreografia di Guglielmo Doryu Cappelli)

“I
dervisci rotanti” – Danze Sacre
di Luciano Bellini (mezzosoprano,
flauto, sax soprano, trombone, chitarra, percussioni, fisarmonica,
contrabbasso). Prima esecuzione assoluta.

“Preghiera
al Signore Shiva” – Kaala (Il Tempo)
di
Svamini Atmananda (Danza classica indiana con Svamini Atmananda, Francesco
Gherardi, Tabla, Jacopo Pacifico e Bansuri)

“Dalla
Mezzaluna araba al Mediterraneo Sacro”
di
Ziad Trabelsi (voce, oud, percussioni e piccolo ensemble musicale)

“Cristo
al Mandrione”
di Pier Paolo Pasolini e Piero Piccioni (voce,
sax soprano, chitarra, batteria, fisarmonica e contrabbasso)

“Lo
spirito dell’uomo cerca Dio” – Le ultime sette parole di Cristo
di Paolo Lepore (mezzosoprano, voce recitante, sax soprano, trombone,
chitarra, batteria, fisarmonica e contrabbasso). Prima esecuzione.

“Preghiera
a Messer buon Dio”
di Sandro Gindro (voce recitante, sax soprano,
trombone, chitarra, batteria, fisarmonica e contrabbasso).

 

Promo