Biodiversità, per il progetto ‘Ogni ape conta’ donato un Bee hotel a Modugno

A Modugno, in provincia di Bari, arriva un albergo speciale, per api. Più precisamente arriva un bee hotel, una struttura progettata per ospitare insetti impollinatori, come appunto api ma anche farfalle e coccinelle, utile quindi all’agricoltura e alla difesa della biodiversità.

Il nuovo bee hotel sarà donato ufficialmente al Comune da Coop Alleanza 3.0 alle 12 del prossimo 2 giugno al parco San Pio, presenti il sindaco Nicola Bonasia, l’assessore comunale all’Ambiente Gianfranco Spizzico e il presidente del Consiglio di Zona dei soci Coop, Lorenzo Marzulli. Il dono avviene grazie ai punti devoluti dai soci con la Raccolta 2021 del progetto “Ogni ape conta” realizzato da Coop, LifeGate e Università di Bologna con l’obiettivo di allevare e tutelare un miliardo di api, sia da miele che selvatiche, e portare avanti una ricerca scientifica su larga scala che coinvolge per la prima volta grande distribuzione, oltre un centinaio di aziende agricole ed apicoltori, e le università.

Per condurre attività di osservazione e ricerca scientifica anche sulle api solitarie, si è deciso di realizzare oltre un migliaio di “casette” per ospitarle. Per la loro funzione i Bee hotel sono posizionati a sud – sud-est a ridosso di un campo dove sono presenti fioriture spontanee prive di trattamenti chimici di sintesi piante aromatiche alberi da frutto varietà vegetali mellifere. Possono essere inseriti in parchi urbani, giardini, fattorie e cascine didattiche e servono sia da nido per gli impollinatori già presenti in natura per offrire loro un riparo sicuro e aumentare sia come forma di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul ruolo fondamentale degli impollinatori per la nostra stessa sopravvivenza.

Promo