Volo Venezia-Bari: Easyjet condannata a risarcire un passeggero per 5 ore di ritardo

Il giudice di pace di Bari Nicoletta Palmieri ha condannato la compagnia aerea lowcost Easyjet Airline Company Limited al pagamento di un indennizzo pari a 250 euro in favore di un passeggero, per un ritardo di 5 ore di un volo Venezia-Bari del 7 luglio 2019. Nella causa il passeggero è stato assistito dall’avvocato Giuseppe Carrieri.

Nel processo la compagnia aerea aveva evidenziato la «eccezionalità della circostanza dovuta a condizioni meteorologiche avverse».

Secondo il giudice, però, non c’è «prova di una precipua eccezionalità. Non si rintraccia, invero – si legge nella sentenza – un evento atmosferico di particolare intensità che abbia comportato importanti conseguenze come la sospensione della operatività del traffico aereo e che quindi possa esonerare il vettore dalla compensazione pecuniaria per inadempimento contrattuale».

Promo