Puglia: l’assessore Sebastiano Leo al lavoro per sostenere i servizi educativi alla prima infanzia

«Con l’introduzione del sistema integrato di educazione e istruzione dalla nascita sino ai sei anni, i servizi educativi da 0 a 3 anni sono parte ormai del sistema dell’istruzione»: a dirlo l’assessore pugliese al ramo, Sebastiano Leo, che ha aggiunto: «Il Dipartimento Lavoro, Istruzione e Formazione sta lavorando per assicurare la continuità nell’erogazione di contributi economici per le famiglie con minori da 0 a 3 anni. Un segmento, questo, per noi particolarmente delicato cui l’assessorato riserva la massima attenzione e priorità, lavorando alacremente per garantire continuità e qualità ai servizi per la prima infanzia. Siamo alle soglie di una nuova programmazione europea che, con il passaggio definitivo di competenza del segmento 0-3 anni dal Welfare all’Istruzione, porterà ad un ripensamento condiviso del sistema integrato di educazione e istruzione e delle modalità di erogazione dei relativi servizi»

«Nonostante la complessità oggettiva del cambiamento in essere, vogliamo rassicurare tutte le famiglie interessate: saranno garantiti in continuità i contributi per l’accesso ai servizi per la prima Infanzia e al contempo stiamo lavorando per nuove soluzioni per la prossima programmazione – continua -. I bambini e le bambine sono il nostro presente ma anche il futuro, moltiplicare le opportunità di crescita e sviluppo a loro disposizione è una sfida troppo importante per non affrontarla insieme con le famiglie e la comunità», ha concluso l’assessore Leo.

Promo