Le Acli di Puglia presentano con le istituzioni il PNRR: Prospettive di Recovery post pandemia

La Puglia e il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza come catalizzatore di importanti risorse per far crescere le regioni del Mezzogiorno. Le Acli di Puglia raccolgono la sfida offerta dalla grande opportunità del PNRR per alleviare il gap con le regioni del nord e soprattutto migliorare la qualità dei servizi.

“Le Acli – dichiara Vincenzo Purgatorio Presidente Acli Puglia si aprono ai territori e presentano insieme alle istituzioni il PNRR, che rappresenta una grande sfida ma anche la possibilità di realizzare importanti e qualificati investimenti per la nostra regione. Cominciamo con la sanità perché sono previsti oltre 650 milioni di euro,  che potranno dare una sterzata importante alla sanità territoriale ma anche ad elevare e qualificare i Livelli Essenziali di Assistenza“.

Le Acli, in questa fase di avvio del PNRR, saranno protagoniste insieme a tutte le altri componenti sociali e sindacali affinché ci sia appropriatezza nella spesa e si possano conseguire tutti gli obiettivi del PNRR. Daremo il nostro contributo per la realizzazione di tutti gli obiettivi, condividendone progetti e realizzazione”. Ha così concluso il Presidente regionale delle Acli.

All’evento interverranno: Domenico De Santis (Coordinatore Tavolo Permanente PNRR Regione Puglia), Vito Montanaro (Direttore Dipartimento Promozione della Salute – Regione Puglia), Davide Giove (Portavoce Forum Terzo Settore Puglia), Antonio Russo (Vicepresidente Nazionale Acli).
I lavori saranno aperti da Vincenzo Purgatorio (Presidente Acli Puglia).
Le conclusioni saranno affidate a Rocco Palese (Assessore alle Politiche della Salute – Regione Puglia).
L’evento sarà moderato dalla giornalista Valentina Marzo e si svolgerà mercoledì 22 Giugno con inizio alle ore 16.30, presso Villa Romanazzi Carducci


Franco Marella

Promo