A Bari l’iniziativa “Here for you” sui nuovi trattamenti dell’aneurisma dell’aorta addominale

Parte “Here for you”, l’unità mobile di Medtronic per sensibilizzare medici e cittadini sui nuovi trattamenti dell’aneurisma dell’aorta addominale. Dal 21 giugno al primo luglio 2022 il truck raggiungerà nove ospedali di sei città italiane: Roma, Napoli, Bari, Bologna, Padova e MilanoE’ quanto si legge in una nota. I cittadini potranno così ricevere materiale informativo su questa patologia che in Italia colpisce 84 mila persone con circa 25 mila nuovi casi diagnosticati e 6 mila decessi ogni anno.

L’inaugurazione si è tenuta a Roma, ieri martedì 21 giugno, alle ore 11:30, presso l’Azienda ospedaliera San Camillo Forlanini. L’iniziativa europea, partita lo scorso 19 aprile in Olanda – continua la nota – arriva oggi in Italia dopo essere stata in Belgio, Regno Unito, Spagna e Portogallo per proseguire poi in Svizzera, Germania. Medtronic, azienda leader di HealthCare technology, metterà a disposizione il suo team di specialisti della patologia aortica, che aiuterà a comprendere, attraverso un percorso educazionale, i segnali di rischio e le diverse opzioni di trattamento disponibili per prevenire l’aneurisma dell’aorta addominale, una condizione patologica grave la cui incidenza cresce con l’aumentare dell’età media.

Lo screening e la prevenzione assumono un ruolo fondamentale nell’identificazione di questa patologia. In alcuni ospedali previsti nel tour italiano dell’unità mobile Medtronic, quali l’Azienda ospedaliera Università di Padova e il Policlinico Sant’Orsola, sarà inoltre possibile per i cittadini sottoporsi ad uno screening gratuito oltre che ricevere il materiale informativo presente in tutte le tappe.

«Un’iniziativa europea dalla duplice finalità spiega Michele Perrino, presidente e amministratore delegato di Medtronic Italia -. Da un lato quella di supportare la comunità scientifica e gli specializzandi con un’attività di formazione sul trattamento di questa patologia e sull’importanza dell’innovazione tecnologica a beneficio dell’esito clinico. Dall’altro, quella di sensibilizzare l’opinione pubblica e i pazienti sull’importanza della diagnosi precoce per contrastare una patologia silente, come l’aneurisma aortico addominale, che si associa a un elevato rischio di mortalità, a conferma della nostra Missione di alleviare il dolore, ridare la salute e prolungare la vita dei nostri pazienti».

Promo