Caldo e Covid, in Puglia i medici ospedalieri lavoreranno in pronto soccorso

«Tutti i medici ospedalieri di qualsiasi reparto dovranno prestare servizio nei pronto soccorso al fine di garantire la copertura dei turni per il periodo estivo»: è quanto si legge in una disposizione firmata dall’assessore Rocco Palese e dal direttore del dipartimento Salute della Regione Puglia, Vito Montanaro, trasmessa ieri sera alle Asl.

E’ la risposta della Regione all’incremento degli accessi nei pronto soccorso dovuto all’ondata di caldo e all’aumento dei casi Covid.

La disposizione, già valida da oggi, è stata emanata viste «e criticità rappresentati dai direttori dei pronto soccorso circa la difficoltà a coprire tutti i turni con il personale attualmente in servizio, tali da compromettere l’assistenza ai cittadini», si legge.

Promo