A Molfetta due spettacolari tentativi di primato mondiale per una domenica da record

Saltare dieci volte la corda, a due metri e mezzo di altezza e con una persona sulle spalle, tutto in soli due minuti. Dieci salti in alto e consecutivi, con l’asta ferma ad un metro e settanta centimetri, in soli 4 minuti. Imprese straordinarie che meritano di entrare nell’elenco dei primati e che hanno reso il pomeriggio di domenica 24 luglio ricco di suspance per i tanti che si sono fermati a seguire con il fiato sospeso le eccezionali prove di forza e concentrazione nella piazza centrale del centro commerciale “Gran Shopping Molfetta”. Un grande successo di pubblico per le spettacolari esibizioni dei due atleti che hanno provato a sfidare se stessi nel primo dei due appuntamenti da record mondiale. “Un momento di coinvolgimento divertente e leggero per le famiglie che hanno potuto sia cimentarsi in prima persona nei giochi che ammirare le prove degli atleti professionisti, siamo ansiosi di vivere la finalissima che si giocherà a novembre ma intanto ci godiamo le semifinali, un vero momento di spettacolo e fiato sospeso”, commenta Antonio Rosiello, direttore marketing del centro commerciale di Molfetta.

Due atleti, Cosimo Ferrucci di Bisceglie, già detentore mondiale di due record, che ha saltato la corda con sua figlia sulle spalle, e Davide Lorusso, altamurano, giovane promessa dell’atletica leggera. A ottobre si terranno altri due tentativi di record, i migliori due su quattro si aggiudicheranno l’accesso alla finalissima di novembre. Durante il pomeriggio inoltre, grande partecipazione per i giochi e le piccole sfide per i bambini, come chi provava a far canestro con delle piccole palline ma anche chi batteva più velocemente le mani, o chi faceva girare più a lungo una moneta, oppure chi manteneva più a lungo una nota vocale o un bacio, prova nella quale si sono cimentati in tanti. Tanti momenti di grandi risate grazie alle imprevedibili incursioni di Gianni Lamanna, istrionico inviato della trasmissione Mattino Norba che, con Antonio Procacci, giornalista di Telenorba, hanno tenute le fila della “Domenica da record” del Gran Shopping di Molfetta che replicherà la giornata a settembre, per decretare i nomi dei finalisti che potranno accedere alla finalissima di novembre alla presenza dei giudici ufficiali dell’organizzazione londinese, che decreteranno immediatamente il riconoscimento del record. 


Promo