Per il Bari esordio contro il Padova in Coppa Italia a Salerno: Mignani “sarà un buon test”

 «Abbiamo voglia di giocare partite importanti e di avere mentalità vincente. Manca la condizione ottimale perché siamo partiti solo da 25 giorni. Sarà un buon test. Vogliamo iniziare bene la stagione»: così l’allenatore del Bari Michele Mignani ha presentato l’esordio stagionale, in programma domani all’Arechi contro il Padova in Coppa Italia.

«Ci manca un attaccante? Abbiamo tanti giocatori offensivi – ha puntualizzato il tecnico – che non hanno le caratteristiche della prima punta. Nel calcio di oggi non è fondamentale avere attaccanti giganti. Il ds Polito sta lavorando per completare il nostro pacchetto avanzato, ma bisogna fare le scelte giuste, proporzionate alle nostre possibilità e idee. Il bomber non è arrivato o perché qualche giocatore ha fatto scelte diverse o perché ne cerchiamo uno più adatto a noi. Questo tema non è un pensiero fisso per me».

«La partita di domani l’abbiamo preparata come sempre. Ci aspettiamo una sfida difficile con i veneti perché in questa fase i valori si possono appiattire, come emerge da amichevoli con risultati imprevedibili. Conoscendo l’allenatore dei patavini Bruno Caneo e il suo calcio d’attacco, dovremo essere bravi a difendersi e ancora piu’ bravi a offendere», ha concluso Mignani.

Promo