Rifiuti, #IoLaButtoLì arriva anche a Bari: partita la campagna antilittering con Casa Surace e altre star del web

“Sostenibilità non è una parola, ma un modo di vivere”: questo il messaggio lanciato dalla nuova edizione di #IoLaButtoLì, la campagna anti-littering promossa da JTI Italia e Save The Planet Onlus, realizzata in collaborazione con l’agenzia cooperativa Pensieri & Colori onlus e curata da Show Reel Agency e il partner tecnico Lombardini22. Una campagna in continua evoluzione che quest’anno, accanto ai “soliti noti” del collettivo Casa Surace, vedrà la collaborazione di alcuni dei nomi più influenti del web – come Alice Venturi, Raissa e Momo, Mandrake e Gianni Quirino Bekkalossi– che saranno protagonisti di una serie di video e contenuti social visibili sui loro profili.

Piccole pillole che, con ironia e leggerezza, vogliono sensibilizzare il pubblico su un tema complesso come il corretto smaltimento dei rifiuti, l’attenzione allo spreco idrico e molto altro per costruire un futuro davvero sostenibile per tutti.


La campagna, nata per promuovere l’attenzione nei confronti dell’abbandono nell’ambiente dei piccoli rifiuti e che anche per il 2022 ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica, quest’anno “scende in strada” in alcune delle principali città italiane – Milano, Bologna, Torino, Bari, Firenze e Napoli -,  dove la crew di content creator avrà il compito di condurre dei buffi “esperimenti sociali” in grado di testare il livello di sostenibilità dei cittadini, mettendoli alla prova sotto una serie di parametri non convenzionali.

Ad essere testati, infatti, non saranno solo i classici criteri che rendono una città sostenibile – presenza di spazi verdi, energie pulite, diritto alla mobilità  ecc. – ma cinque punti basati sul benessere delle persone, selezionati dalle persone stesse.

 

Altra novità della campagna di quest’anno, il coinvolgimento di Lombardini22, Gruppo leader nello scenario italiano dell’architettura e dell’ingegneria, che aggiungerà competenze sul tema della creazione di comunità e città sostenibili.

 

Elena Stoppioni, presidente di Save the Planet, afferma: Sono veramente orgogliosa di poter annunciare la terza edizione della campagna. Questo è un progetto che, come Save the Planet, ci impegna e gratifica allo stesso modo. E’ un’iniziativa sulla quale abbiamo puntato fin da subito e nella quale abbiamo creduto con tutti noi stessi. Perché siamo convinti che è con attività come queste che si creano coscienze attente al tema ambientale. Il fatto che si continui ad andare avanti con #IoLaButtoLì è la dimostrazione della buona riuscita del progetto. Oltre ai nostri partner storici poi, quest’anno lavorerà con noi Lombardini22, che metterà a disposizione della campagna la sua esperienza nella promozione della transizione ecologica ed energetica dei centri urbani”.

 

 

 

 

“Siamo onorati di essere di nuovo a fianco di Save The Planet, JTI e di tutti i partner nel prosieguo della campagna #IoLaButtoLi, a cui quest’anno abbiamo voluto dare un’evoluzione strategica grazie alla contaminazione tra content strategy e componente territoriale, che ha come obiettivo capillarizzare sempre di più il messaggio e far sentire sempre più persone direttamente coinvolte.

Show Reel Agency fa parte di un Gruppo che, da sempre, sostiene l’impegno verso la sensibilizzazione nei confronti di tematiche ambientali e sociali e cerchiamo di creare e collaborare a progetti che possano davvero fare la differenza” – affermano Laura Gusmeroli, Client Director di Show Reel Agency, e Luca Persichetti,  New Business Strategy Manager di Show Reel Media Group.


L’obiettivo dell’iniziativa, come nelle precedenti edizioni della campagna, è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul littering, un fenomeno che ogni giorno comporta l’abbandono di tonnellate di plastiche e materiali inquinanti nell’ambiente. Fondamentale per gli organizzatori, poi, attirare l’attenzione dei cittadini verso un approccio totale alla sostenibilità, che abbracci il tema a 360 gradi e non più soltanto dal punto di vista ambientale.


“Quello del littering è un problema che esige risposte concrete – ha infatti commentato Lorenzo Fronteddu, Corporate Affairs e Communication Director di JTI Italiama con questa edizione di #IoLaButtoLì siamo voluti andare più in profondità, cercando di trattare il tema della sostenibilità in maniera integrale. Il pregio di questa iniziativa è quello di diffondere un messaggio importantissimo in modo semplice e divertente, sensibilizzando i cittadini alle buone abitudini della sostenibilità. Il nostro obiettivo è di far in modo che il maggior numero di persone possibile possa acquisire una nuova consapevolezza, adottando stili di vita in linea con le esigenze ambientali e sociali”.

Promo