C’è aria di festa – domenica al Teatro Kismet le diversità raccontate in scena con ‘Le arti non hanno barriere”

Le diversità raccontate attraverso la danza nel secondo appuntamento del week-end della rassegna C’è aria di festa, organizzata dal Teatri di Bari con la direzione artistica di Teresa Ludovico.

Domenica 11 settembre alle ore 21 la Compagnia Altradanza porta per la prima volta in scena il progetto Le Arti non hanno barriere al Teatro Kismet, appuntamento realizzato in collaborazione con la rassegna ‘Le due Bari’ del Comune di Bari. La regia e le coreografie di Domenico Iannone e le musiche di Grazia Bonasia connotano ‘Buffo bestiario, ovvero: l’insurrezione degli animali’, lavoro teatrale che vede in scena soggetti con difficoltà psico/attitudinali e normodotati per presentare opere da testi originali o trasposizioni da testi letterari noti con musiche. Il progetto, non è finalizzato al “riscatto” di soggetti “minori”, ma semplicemente fondere diversi linguaggi di abilità e attitudini diverse, tra loro. Il percorso ha il semplice scopo di dimostrare quanto sono proprio le “diversità” a rendere le società ricche di interessi, tradizioni, cultura e comunicabilità diverse tra loro. La volontà di imparare tra i differenti linguaggi, permette, a tutti i componenti partecipanti alle opere messe in scena, di “conoscere l’altro”, il “diverso” attraverso lo studio del linguaggio, del comportamento, della memoria. L’evento chiude gli appuntamenti del week-end, iniziati sabato 10 settembre con lo spettacolo itinerante ‘La festa d’Ognissanti’, a cura della Compagnia Malalingua, che prevede anche degustazioni di prodotti e vini locali per il pubblico negli stand di Slow food.

Lo spettacolo è gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 335 805 22 11 o via mail a botteghino@teatrokismet.it. ‘C’è aria di festa’ rientra nell’Accordo di programma MIC – Comune di Bari | Avviso pubblico Le Due Bari, progetto interamente finanziato, sostenuto e promosso dall’Assessorato alla Cultura della città di Bari. In collaborazione con Planetario di Bari Sky Skan, Bari International Gender festival, Associazione Malalingua ETS, Associazione Arti Sinespazio 3.0 , Rete Civica Urbana Carbonara Ceglie Del Campo Loseto Santa Rita , Rete Civica Urbana Torre a mare San Giorgio, APS Slow Food Condotta di Bari, I.I.S.S. “E. Di Savoia – P. Calamandrei”- Bari, I.C.”G.Paolo II – De Marinis e Casa degli alfieri di Asti.

Promo