Micromobilità a Bari: TIER sostiene il trasporto urbano sostenibile con il Bonus Parking e Bonus Pick-up per incentivare l’utilizzo dei monopattini in sharing

Da gennaio 2022 ad oggi, TIER Mobility, fornitore leader in Europa e nel Mondo di soluzioni di micro-mobilità condivisa, ha registrato un totale di 160 mila corse e 24 mila utenti nella città di Bari. Dall’analisi della compagnia tedesca emerge che la maggior parte degli utenti preferiscono viaggiare con il monopattino elettrico in zone esterne alla Città Vecchia. Al suo ingresso in Italia, l’azienda tedesca ha deciso di puntare sul capoluogo Pugliese con i suoi 500 monopattini elettrici, mezzi sostenibili che garantiscono spostamenti urbani sicuri, smart e ad impatto zero. I dati emersi dall’analisi di TIER, dimostrano l’entusiasmo dei cittadini nel scegliere i monopattini elettrici come alternativa ecologica per i viaggi urbani dell’“ultimo miglio”, contribuendo al contempo a decongestionare il traffico in città.

Con lo scopo di migliorare e incentivare ulteriormente la sharing mobility, TIER ha scelto di offrire ai cittadini il Parking Bonus e il Pick-up Bonus. Il Parking Bonus nasce infatti con l’obiettivo di aiutare gli utenti a identificare degli spazi adatti al parcheggio in modo da favorire il decoro urbano e salvaguardare la città dal parcheggio selvaggio dei mezzi in sharing. 

TIER ha dunque identificato in città 23 spazi consoni al parcheggio come: la Stazione Centrale, Piazza Umberto I, Piazza Armando Diaz, lo Stabilimento Pane e Pomodoro, Piazza Giuseppe Massari e i Giardini di Corso Vittorio Emanuele II. Come incentivo, gli utenti che termineranno la corsa all’interno di questi punti riceveranno 3 minuti gratuiti, da utilizzare sulle corse successive.

Inoltre, per incentivare l’utilizzo di tutti i 500 monopattini della flotta di TIER a Bari, l’azienda tedesca ha introdotto il Bonus Pick-up: se uno dei mezzi in sharing non viene utilizzato per qualche giorno, tutti gli utenti baresi che avranno acconsentito ad usufruire del Bonus Pickup sull’app di TIER, riceveranno un pop-up che notifica la presenza del veicolo.

Il veicolo sarà contrassegnato sulla mappa con una stella verde in modo da facilitare l’utente nel riconoscimento, e nel caso venga noleggiato per più di 150 m, l’utente riceverà 5 minuti di corsa gratuita sulla prossima tratta. Secondo un’analisi condotta da TIER, l’uso medio di una corsa sul mezzo elettrico a Bari è di 10 minuti e le zone preferite dagli utenti baresi sono per la maggior parte fuori dalle mura della Città Vecchia. Al primo posto, infatti, troviamo il Lungomare Araldo di Crollalanza seguito dal Lungomare Nazario Sauro e dalla Sottovia Luigi di Savoia.

In linea con i dati a livello nazionale, la prevalenza degli utenti che usufruisce del servizio in sharing a Bari è un pubblico maschile, sui 30 anni di età, che usa i mezzi per spostamenti di lavoro e tempo libero. L’obiettivo di TIER a lungo termine è di coinvolgere tutte le tipologie di utenti che abbiano necessità di muoversi in città in tempi rapidi e in modo sostenibile.

“Il nostro obiettivo è collaborare in sinergia con le Amministrazioni per portare valore aggiunto al territorio e garantire il buon e corretto funzionamento della micromobilità a Bari – dichiara Saverio Galardi, General Manager Italia di TIER – Nel corso degli ultimi mesi abbiamo conosciuto meglio i nostri utenti e ne abbiamo capito le esigenze. Da qui la decisione di proporre dei Bonus in grado di poter garantire ai cittadini un servizio di mobilità urbana che rispetti le regole della città, a partire dal parcheggio.”

News dal Network

Promo