A Bari la vela con fini sociali e di integrazione

E’ iniziata oggi una nuova esperienza di comunità, di conoscenza, di socializzazione in compagnia del Centro Diurno Cunegonda. Perché anche il 𝐂𝐞𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐏𝐨𝐥𝐢𝐟𝐮𝐧𝐳𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞 “𝐂𝐚𝐬𝐚 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐂𝐮𝐥𝐭𝐮𝐫𝐞” 𝐝𝐢 𝐁𝐚𝐫𝐢 ha organizzato un programma di veleggiate sociali a bordo di Kalimchè, l’imbarcazione confiscata alla criminalità organizzata, utilizzata per il traffico di esseri umani da Bodrum a Otranto, che dopo la fase di restauro è oggi nelle disponibilità del Comune di Bari per promuovere attività sociali, culturali, sodali. 

Quindi da fini negativi a fini positivi, propositivi, integrativi; tutta una altra storia.

Grazie ad protocollo d’intesa, è iniziato un percorso con gli utenti del Centro Diurno Cunegonda che vanno in mare con alcuni ospiti di Casa delle Culture per favorire momenti di scambio e di conoscenza, grazie alle Veleggiate sociali promosse dall’assessorato comunale al Welfare insieme agli educatori di strada di San Giovanni di Dio e l’associazione A Vele Spiegate.

𝐂𝐚𝐬𝐚 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐂𝐮𝐥𝐭𝐮𝐫𝐞” 𝐝𝐢 𝐁𝐚𝐫𝐢 dell’assessorato al #Welfare del Comune di Bari, gestito dalla cooperativa sociale Medtraining in ATI con San Giovanni di Dio, sita nel Quartiere San Paolo in via Barisano da Trani.

Questa importante realtà sta diventando sempre più importante sul territorio per il ruolo che svolge e le molteplici attività programmate, oltre alle fasce di utenza tenute in considerazione.

Promo