Teatri di Bari: ‘2023 battute per un anno di teatro’ – Onofrio Pagone firma l’incipit del contest letterario

Al via 2023 battute per un anno di teatro, il concorso letterario di Teatri di Bari dedicato ai talenti under 35 della scrittura: è Onofrio Pagone a firmare l’incipit della nuova edizione del contest. Ai partecipanti viene chiesto di realizzare un testo di 2023 battute (spazi esclusi) a partire dal contributo fornito dal giornalista e scrittore barese. Si rinnova così la tradizione dell’iniziativa del TRIC, che negli anni ha visto la collaborazione di importanti artisti e scrittori, tra cui Gianrico Carofiglio, Concita De Gregorio, Gabriella Genisi, Nabil Bey e Alessandra Minervini.

L’incipit di Onofrio Pagone:

Sconfinamenti

Il concerto era per piano solo. Buio in sala, un fascio debole di luce sul palco e un filare luminoso di led lungo tutta la tastiera. Il pianista eseguiva sue composizioni e ogni volta, dopo l’applauso che meritava il singolo brano, si dilungava nella presentazione di quello successivo. La parola sconfinava nella musica e la musica nella parola.

Quasi a fine spettacolo, l’artista spiazzò il pubblico: “Questo pezzo non ha ancora un titolo, lascio a voi la scelta. Se qualcuno dopo il concerto vorrà propormene uno, ne sarò lieto”. E raccontò quando e perché aveva composto quel brano. Quindi breve pausa di silenzio; poi la musica prese il sopravvento. Fu allora che accadde.

I testi dei partecipanti potranno essere inviati via mail all’indirizzo promozione@teatridibari.it entro le ore 12 del 31 ottobre 2022, indicando nome, cognome, anno e luogo di nascita, numero di telefono e indirizzo mail dell’autore. Si specifica che il limite delle 2023 battute per il racconto non include l’incipit. Una giuria di esperti esaminerà tutti i testi pervenuti e sceglierà quello vincitore del contest, che sarà pubblicato in apertura dell’Agenda 2023 di Teatri di Bari. Riceverà inoltre abbonamenti per le Stagioni teatrali del Teatro Kismet di Bari, del Teatro Radar di Monopoli e de La Cittadella degli artisti di Molfetta.

Promo