Musicaperta a Bari – Sabato 24 settembre il virtuoso della chitarra Luciano Pompilio al Museo Civico

Sabato 24 settembre (ore 19.30), nel Museo Civico di Bari, il virtuoso della chitarra Luciano Pompilio è il protagonista del terzo appuntamento di «MusicAperta», rassegna di sette concerti tra Puglia e Molise organizzata dall’Associazione Misurecomposte con la direzione artistica di Flavio Maddonni, il patrocinio del Comune di Bari e la collaborazione, nel capoluogo, della Biblioteca Nazionale «Sagarriga Visconti Volpi», del Museo Civico, della Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio per la Città Metropolitana, nonché del Conservatorio Nino Rota di Monopoli.

Foggiano, Luciano Pompilio si è affermato in venticinque concorsi, tra cui il Montelimar, in Francia, la più importante competizione al mondo per duo chitarristico, dove ha vinto in coppia con Giuseppe Caputo, suo abituale partner artistico. E in carriera vanta concerti in tutto il mondo, dall’estremo Oriente al Canada al Sudamerica. In Paraguay ha ottenuto il Premio Repubblica, tra i più prestigiosi riconoscimenti civili dell’America Latina per il suo impegno come divulgatore delle opere di Augustin Barrios Mangorè, tra gli autori di questo concerto, che si apre nel segno di Johann Sebastian Bach col Preludio, fuga e allegro BWV 998. A seguire si ascolteranno «Due Caprichos de Goya» op. 195 di Mario Castelnuovo-Tedesco, le Sonate op. 3 n. 6 e n. 1 di Niccolò Paganini, «Sei miniature balcaniche per la pace nel mondo» di Dusan Bogdanovich, «Impromtu» e «La notte azzurra» di Simone Iannarelli dedicate proprio a Pompilio e, in chiusura, il pezzo di Barrios Mangorè intitolato «La Catedral».   

Promo