Profesionisti, a Bari incontro Apoi

L’organizzazione personale è una competenza fondamentale che se riconosciuta, appresa, alle-nata diventa fondamentale per la vita delle persone, per la loro soddisfazione e benessere. Lo sanno bene i professional organizer di Apoi (Associazione professional organizer Italia) che il 7, 8 e 9 ottobre saranno a Bari per un convegno di lavoro, scambio e progettazione.

«Apoi» riferisce alla stampa Sabrina Toscani, presidente Apoi dal 2013 e fondatrice di Organizzare Italia ente di formazione riconosciuto da Apoi – «sceglie Bari per promuovere la professione e darne piena visibilità, in particolar modo nel Sud della nostra penisola. L’evento, dal titolo Condivisione, uno sguardo al futuro vedrà la partecipazione di un gran nu-mero di professional organizer italiani che dopo gli anni più strettamente limitanti della pande-mia ora tornano a incontrarsi dal vivo».

«Bari 2022» – sottolinea – «sarà anche l’occasione per conoscere o ingaggiare i professionisti dell’organizzazione che già stanno muovendo i primi passi nel mondo dell’organizzazione e che ancora non si sono iscritti all’Associazione».

«Quando parliamo di professional organizer» – spiega Sabrina Toscani – «ci riferiamo a un professionista che sostiene la persona nella propria organizzazione, in tutti i contesti e ambiti, per migliorarne la qualità della vita. È evidente che si tratta di una professione ad alto impatto sociale»conclude la Toscani – «che auspico abbia una sempre mag-giore visibilità e presenza in Italia».

L’evento sarà un momento di condivisione tra esperti, ma non mancheranno momenti di apertura verso l’esterno al fine di intercettare professional organizer che sceglieranno di intrapren-dere questa professione a partire dal prendere parte ad Apoi. In particolare la serata di sabato 8 ottobre alle 19.00 sarà l’occasione per incontrare gli aspi-ranti professional organizer e per rispondere a domande e richieste su questa innovativa pro-fessione. (per informazioni scrivere a segreteria@apoi.it).

Promo