Capone: esprimiamo vicinanza alla romana Alessia Piperno detenuta a Teheran e alla sua famiglia

 La presidente del Consiglio regionale pugliese, Loredana Capone, in avvio dei lavori in Aula dopo la pausa elettorale ha ricordato la vicenda della ragazza romana Alessia Piperno, fermata a Teheran, esprimendo vicinanza a lei e alla sua famiglia a nome di tutto l’Assemblea regionale. «Un abbraccio ad Alessia Piperno e alla sua famiglia – ha detto la presidente – Alessia è stata arrestata qualche giorno fa a Teheran. Non si conoscono ancora i motivi della sua reclusione».

«Troppo spesso pensiamo che la lontananza basti a rendere certe cose distanti dalle nostre vite. Non è così. Siamo parte dello stesso tutto e ciò che accade oggi in Iran ci dice – ha concluso – quanto la libertà non è mai qualcosa da dare per scontato».

Promo