Notte di Halloween. A Molfetta fermato un minorenne armato di coltello e passamontagna

Gli investigatori sospettano che il minore si preparasse a perpetrare una rapina. Un sedicenne, nella tarda serata del 31 ottobre, è stato fermato dagli uomini della Polizia locale, impegnati in specifici controlli, in concomitanza con la Notte di Halloween, finalizzati a prevenire reati.

Il 16enne, poi denunciato, è stato fermato nei pressi di Via Ugo Bassi, a poche decine di metri dal centralissimo Corso Umberto, mentre si intratteneva con un noto pregiudicato locale. Con sé aveva un passamontagna, un taglierino, un coltello a serramanico e sostanza stupefacente per uso personale.

I controlli, come predisposto dall’Amministrazione comunale, sono continuati per tutta la notte con l’impiego di guardie giurate armate.

«D’intesa con il comandante della Polizia locale, Cosimo Aloia, e l’assessore alla sicurezza, Caterina Roselli, abbiamo predisposto un servizio che, anche con l’impiego di guardie giurate armate – puntualizza il Sindaco, Tommaso Minervini – per tutta la serata e la notte di Halloween, effettuassero controlli nelle zone più complicate della città. Sappiamo che ci sono state esplosioni di petardi ad opera di imbecilli che, purtroppo, non sono stati individuati. Ma i controlli proseguiranno insieme alle indagini in collaborazione con i carabinieri di Molfetta».

Promo