9 novembre: Dracula raccontato a Storie (IN) Serie, la rassegna che scopre i personaggi delle narrazioni attraverso la crossmedialità a Bari

Prosegue il viaggio dei personaggi nel tempo, che per il terzo appuntamento di Storie (in) Serie si focalizzerà su Dracula, il più noto dei vampiri, nato dalla mente di Bram Stoker e capace di attraversare i secoli grazie alle narrazioni crossmediali.

È alla figura oscura del vampiro che è dedicato il terzo appuntamento di Storie (in) Serie, la manifestazione che racconta i protagonisti delle narrazioni nella loro esistenza transmedialeMercoledì 9 novembre in Mediateca Regionale Pugliese a Bari, con inizio alle ore 17 (ingresso gratuito), il non morto più famoso della letteratura sarà raccontato dal ricercatore di Cinema e Media dell’Università dell’Aquila Mirko Lino e dalla direttrice artistica della manifestazione Carlotta Susca. Dal folklore greco ed est europeo al successo della narrativa vittoriana, il vampiro è stato capace di passare dai racconti dell’orrore alle parodie a fumetti e all’ironia seriale televisiva. L”appuntamento del 9 novembre sarà dunque un appassionato omaggio a uno dei personaggi più potenti della letteratura mondiale, che ha trovato nuova vita grazie alla pellicola cinematografica di Dracula firmata da Francis Ford Coppola, all”ironia pungente della serie statunitense What We Do in the Shadows, alla saga romantica di Twilight o alla trasposizione a fumetti di Vampiri fascinosi a Paperopoli. Non mancheranno i riferimenti ai grandi attori che hanno prestato il loro volto – e i loro canini – al noto conte della Transilvania, con un salto anche alla trasposizione a fumetti di Bonelli editore e alla recente trasposizione cinematografica di Dampyr.

La nuova edizione di Storie (in) Serie intende tracciare un percorso multicodice per approfondire le mutazioni di questi personaggi attraverso la crossmedialità. Quattro appuntamenti per comprendere come le narrazioni, sia classiche che contemporanee, mutano, perdono pezzi o acquistano estensioni, radicandosi sempre di più nell’immaginario collettivo e soprattutto viaggiando dalla pagina scritta al grande schermo, dalla serialità televisiva al fumetto, dal videogame alla realtà virtuale.

Storie (in) Serie è realizzato da POOL, con la direzione artistica di Carlotta Susca e il sostegno di Regione Puglia, Mediateca Regionale Pugliese, Apulia Film Commission, Puglia Digitale Library.Tutti gli incontri sono a ingresso gratuito e si tengono dalle ore 17.00 nella Mediateca Regionale Pugliese (Via Zanardelli 36, Bari).Con l”ultimo appuntamento del 16 novembre si allarga quindi il campo di analisi dal topos dell”automa: Susca, il prof. Massimo Fusillo (Università degli Studi dell”Aquila) e la prof.ssa Stefania Rutigliano (Università degli Studi di Bari) partiranno dall”immaginario ebraico del Golem per raggiungere i miti dei robot della fantascienza. Dall”espressionismo cinematografico alla dissacrazione dei comics, dalla meta-fantascienza di Rick and Morty alla drammatica storia di Frankenstein, Storie (in) Serie si spingerà fino al ripensamento digitale di Love, Death & Robots e alla science fiction ormai classica di Asimov.

Promo