Essere bambino

Il 20 Novembre di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale dei Diritti del Fanciullo, poiché nello stesso giorno del 1989, l’Assemblea generale ONU approvò la Convenzione dei diritti del fanciullo. Anni addietro, nel 1959, la stessa organizzazione, stabilì la prima Dichiarazione dei diritti del fanciullo.

Abbiamo scelto tre articoli più significativi.

Articolo 19: Hai diritto ad essere protetto da ogni forma di maltrattamento, abuso o sfruttamento da parte di chiunque.

“il mio desiderio più grande è una famiglia” frase citata nella storia di un bambino, di soli 7 anni, proveniente dalla Russia picchiato dai suoi genitori ogni volta che prendeva un brutto voto. Un messaggio importante per la società che deve impegnarsi a tutelare e proteggere i bambini vittime di violenze.

Articolo 8: Hai diritto ad avere una tua identità

Secondo un rapporto dell’UNICEF, nel 2019, i bambini non registrati all’anagrafe, senza identità, i cosiddetti “bambini invisibili”, sono circa 166 milioni, ciò non garantisce di essere riconosciuti con un nome e un’età, e vieta loro, un futuro. “Abbiamo fatto tanta strada ma ancora troppi bambini non vengono registrati – dice Henrietta Fore, direttore generale dell’UNICEF, effettivamente i bambini non registrati all’anagrafe sono “invisibili “e inesistenti agli occhi dello Stato.

Articolo 37:  È vietato adibire gli adolescenti alle lavorazioni e ai lavori potenzialmente pregiudizievoli per il pieno sviluppo fisico del minore  

Nonostante il lavoro minorile sia illegale, in India ci sono milioni di bambini con un’infanzia rovinata per lavorare nelle industrie di tappeti o mattoni. Un film che dimostra lo sfruttamento minorile è “Iqbal bambini senza paura”, che racconta la storia vera di Iqbal Masih, che trascorse metà della sua infanzia a lavorare per un’azienda di tappeti, con condizioni di lavoro ostili e, colui che si ribellava, veniva rinchiuso in un pozzo buio detto il buco.

Dopo varie vicende fu salvato da un esponente della Giustizia indiana. Iqbal si introduceva nelle fabbriche scattando foto a testimonianza delle condizioni di lavoro dei bambini. Fu un vero e proprio eroe per i minori in India.

Questo argomento fu discusso da vari autori famosi con queste frasi

Quanto pesa una lacrima? Dipende: la lacrima di un bambino capriccioso pesa meno del vento, quella di un bambino affamato pesa più di tutta la terra.
Gianni Rodari

Un bambino può insegnare sempre tre cose ad un adulto:
1. A essere contento senza motivo.
2. A essere sempre occupato con qualche cosa.
3. A pretendere con ogni sua forza quello che desidera.

Paulo Coelho

Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini.
Dante Alighieri

 

Benedetta Buono, Matilde Caricato, 3^E, IC “Japigia 1 – Verga”, Bari

Promo