Bed and breakfast trasformato in casa di prostituzione: un arresto e un obbligo di presentazione a PG

Un Bed&Breakfast all’interno del quale avvenivano incontri a luci rosse è stato sequestrato a scopo preventivo a Gioia del Colle, in provincia di Bari da militari della Tenenza di quella cittadina e del Comando provinciale del capoluogo pugliese, in esecuzione di un”ordinanza, che contiene anche misure cautelari personali, emessa dal gip del tribunale su richiesta della Procura della Repubblica di Bari.

Nel provvedimento vengono riconosciuti gravi indizi nei confronti di due indagati, dei quali uno destinatario di misura cautelare personale agli arresti domiciliari e l’altro dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Le Fiamme Gialle di Gioia del Colle hanno accertato che il B&b, a pochi passi dal centro storico di quella città, era diventato meta privilegiata di escort che potevano contare sulla complicità dei due coniugi che lo gestivano, i quali puntualmente omettevano le registrazioni degli alloggiati come previsto dalla normativa.

Gli annunci venivano pubblicati sui siti web tipo bachecheincontri.com e escortadvisor.com, corredati di foto, con espliciti riferimenti alle prestazioni sessuali offerte e del numero telefonico da contattare. I clienti ricevevano telefonicamente indicazioni in merito all’ubicazione della struttura ricettiva e, giunti nelle vicinanze della stessa, inviavano un messaggio al fine di far aprire la porta di ingresso del B&b.

Le tariffe variavano da 50 a 100 euro, con frequentatori di ogni estrazione sociale. Al momento del sequestro è stata identificata una cittadina straniera di nazionalità colombiana, ma residente in Spagna, che occupava una delle stanze della struttura. Sono in corso approfondimenti investigativi per accertare eventuali violazioni tributarie.

Promo