A Triggiano “Cit cit a fa la iose”

Giovedì 1 dicembre al teatro della Casa della Cultura “Rocco Dicillo” di Triggiano (Ba) si terrà lo spettacolo “Citte Citte a fa la iose”, dimensione teatrale del progetto realizzato da Tony Quadrello e dal maestro Luigi Patruno, patrocinato dal Comune di Bari, dalla Regione Puglia e in questa occasione anche da Comune di Triggiano, che valorizza il dialetto barese come forma importante di tradizione e identificazione di una popolazione.

Sulla scia del successo dello spettacolo al teatro Piccinni – spiega Quadrello – abbiamo voluto dare seguito al progetto con uno spettacolo musicale e una forma artistica teatrale, esibendoci con alcuni componenti della band che hanno partecipato a questo originale progetto, che in totale conta quaranta elementi”.

Sul Palco il cantante e frontman del gruppo, lo stesso Tony Quadrello, si esibirà supportato da Leonardo Torres al piano, Michele Errico alle chitarre, Beppe Sequestro al basso, Lorenzo Cellamare alla batteria, Graziana Campanella e Joscelyne Kankyinda in voce. Oltre alla musica, durante lo spettacolo diretto dal regista Antonio Palumbo, che ha firmato anche i video realizzati per il progetto “Citte citte a fa la iosa”, ci saranno vari stacchetti alternati dalla conduzione di Annabella Giordano, trait d’union con tutto quello che accadrà. Infatti la serata sarà ricca di sorprese, con ampio spazio all’improvvisazione e al camaleontismo. Ci saranno anche degli ospiti che durante lo spettacolo interverranno, tra i quali Michele Salomone, voce storica del calcio barese, il quale ha partecipato alla realizzazione di una canzone contenuta nell’album.

Questa sarà la prima data di uno spettacolo che puntiamo a rendere itinerante nel quale eseguiremo sia i brani dell’album che altre canzone della tradizione popolare, legate al nostro territorio pugliese, riarrangiate da noi”.

Promo