Powerchair football – Otto reti dell’Oltre Sport nella trasferta di Matera

Un weekend tanto intenso quanto gratificante. E’ quello vissuto dalla grande famiglia dell’Asd Oltre Sport, impegnata domenica scorsa al Palazzetto Lanera di Matera di fronte ai padroni di casa dell’Aias Pegaso nella sua seconda partita del girone di qualificazione alla Final Four del campionato nazionale di powerchair football. Reduce dal vittorioso debutto a spese della Salento Wolves, la formazione cara al presidente Sante Varnavà ha concesso l’atteso bis espugnando il rettangolo dei lucani con un perentorio 0-8 per effetto di una prestazione collettiva inappuntabile. Nel corposo tabellino dei marcatori rossoblu spicca la tripletta di Anita Pallara (capitana di giornata), accompagnata dalla doppietta di Pasquale Troccoli e dai centri personali di Davide Carmosino, Vito Fuzio e Ilaria Mesaroli. Secondo “clean shhet” consecutivo per la porta di Oltre Sport difesa da Vincenzo Apruzzese.

“Abbiamo rispettato il pronostico della vigilia – commenta l’allenatore Domenico Di Gennaro – . E’ stata l’occasione per fare turnover e per provare chi non aveva ancora esordito in questo inizio di stagione, tra amichevoli e gare di campionato. Oltre al punteggio rotondo, mi piace evidenziare la prova positiva sul piano del carattere e della concentrazione al cospetto di un’avversaria poco disciplinata sotto il profilo tattico che ha cercato di spezzare il ritmo del gioco ricorrendo con frequenza a falli di posizione. Ciononostante i miei ragazzi hanno espresso le loro qualità individuali quando i materani erano più chiusi e quelle di palleggio nel momento in cui c’erano linee di passaggio che ce lo consentivano. E’ stata un’ulteriore dimostrazione di maturità in cui Oltre Sport ha saputo adattarsi con profitto alle circostanze della partita. La prova corale è stata suggellata dal fatto che tutti i nostri giocatori di movimenti hanno messo a referto almeno un gol”.

Il campionato di powerchair football osserverà una lunga pausa fino a domenica 5 febbraio, allorché Oltre Sport renderà visita alla Salento Wolves (PalaVentura di Lecce) nel derby decisivo per l’accesso alla Final Four. E proprio sabato scorso, sul rettangolo del PalaCus di Bari, rossoblu e salentini si sono sfidati in amichevole per celebrare la Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità, istituita nel 1992 dall’Onu. Il match è terminato sullo 0-0 dopo i 40’ effettivi (con la presenza in campo per l’intero arco del confronto del giovanissimo Vito Giacò), quindi ai calci di rigore ha prevalso l’Oltre Sport che ne ha realizzati due e neutralizzati altrettanti.

Gli appuntamenti dicembrini per Oltre Sport non terminano qui. Sabato 17 dicembre, infatti, capitan Donato Grande e compagni avranno modo di misurarsi in una interessante verifica sul campo dei campioni d’Italia in carica della Thunder Roma per un nuovo test all’insegna dello sport, del divertimento e dell’amicizia. “I recenti riscontri sul campo infondono grande fiducia nel gruppo e tanta soddisfazione per il lavoro svolto finora in allenamento – sottolinea il presidente Varnavà – . Ora ci prepareremo per la trasferta nella Capitale che, prima di ogni cosa, rappresenta un viaggio premio per chi ha saputo conquistarselo attraverso la costanza e l’impegno”. 

Promo