Regione Puglia, 300 mila euro per assistenza tecnica alle società zootecniche

La Direzione del dipartimento sezione competitività delle filiere agroalimentari della Regione Puglia ha ratificato il “Programma di assistenza tecnica alle aziende zootecniche pugliesi”, anni 2022-2023, impegnando un finanziamento di 300.000,00 euro.

Entro il 30 novembre dell’anno precedente le Associazioni  Allevatori della Puglia devono inviare agli Uffici regionali preposti le iniziative di assistenza tecnica. Al 30 novembre 2021 è pervenuto unicamente il “Programma di assistenza tecnica” elaborato dall’Associazione Regionale Allevatori Pugliesi(ARA), sede legale Putignano provincia di Bari.

Quest’ultima opera in tutta la regione e associa complessivamente 937 allevatori che rappresentano la seguente consistenza di bestiame : Bovini Frisona Italiana 26.577 capi, Bruna 8960, Meticcia 5840, Pezzata Rossa Italiana 1410, Jersey 445, Angler 507, Bufala Mediterranea 2.855, Bovini Carne 2663, Suini 39, Equidi 505, Ovicaprini 10.120.

Il Piano di assistenza verrà attuato proseguendo l’impegno verso la “tematica del benessere animale affrontato con un taglio scientifico grazie al supporto del Dipartimento di Veterinaria dell’Università degli Studi di Bari, nonché la tematica della qualità del latte destinato alla caseificazione con particolare riferimento alla consulenza fatta alle aziende che intendono certificarsi per la produzione della Mozzarella Dop di Gioia del Colle, recentemente iscritta all’Albo delle Denominazioni di Origine Protetta”.

Le questioni principali da sostenere nell’ambito della proposta sono la prevenzione delle mastiti per ridurre l’utilizzo di antibiotici, correzione degli squilibri alimentari, buone prassi igieniche e sanitarie, criteri di gestione obbligatori e buone condizioni agronomiche e ambientali, sistemi di certificazione.

Considerato l’avvenuto riconoscimento da parte dell’Unione Europea del marchio Dop alla Mozzarella di Gioia del Colle agli allevatori ricadenti nei 22 Comuni pugliesi dell’area di produzione della Dop si assicureranno consulenze sui contenuti del disciplinare per mettere gli stessi allevatori nelle condizioni di adeguare le modalità di produzione del latte a quanto previsto dalle norme.

La Dop Mozzarella rappresenta una importante opportunità per la filiera lattiero-casearia della Murgia barese e Tarantina e, ovviamente, un’occasione per migliorare la redditività delle società zootecniche.

Le mansioni di assistenza tecnica—svolte dal personale tecnico dipendente dell’ARA( agronomi, periti agrari,etc.) e tecnici liberi professionisti convenzionati iscritti al rispettivo albo professionale– iniziate il giorno 11 gennaio 2022 termineranno il 30 giugno 2023.

Al fine di divulgare il programma e consentire la partecipazione anche agli allevatori non iscritti all’’Associazione, l’ARA pubblicizzerà l’iniziativa sui social network e tramite il sito internet http://www.allevatoripuglia.it.

NINO SANGERARDI

Promo