Musei, in Puglia boom di visitatori nel fine settimana di Capodanno

Oltre 5mila visitatori in tre giorni: è il bilancio del lungo fine settimana di Capodanno registrato nei luoghi della cultura di Puglia dal 30 dicembre a ieri. Il più visitato è stato il castello di Bari con più di 1.500 persone che si sono addentrate nelle sue stanze e che hanno apprezzato la nuova mostra “Antichi Popoli di Puglia. L’archeologia racconta” curata da Massimo Osanna e Luca Mercuri.

Sono stati 549 coloro che ieri hanno visitato Castel del Monte ad Andria, nel nord Barese, a cui si sommano altri mille spalmati tra venerdì e sabato. Sul podio ci sono anche il museo archeologico nazionale e il castello di Manfredonia (Foggia) con 344 ingressi nel giorno di Capodanno e a seguire, con una manciata di differenza, il parco archeologico di Siponto che ha registrato 339 visitatori.

Il castello di Trani nelle giornate di venerdì e sabato ha intercettato complessivamente 500 visitatori. «Anche in questo caso le aperture hanno rappresentato un’occasione colta al volo da residenti e turisti – ha commentato il direttore regionale musei di Puglia, Luca Mercuri – Ancora una volta il gioco di squadra ha funzionato e grazie alla collaborazione di tutto il personale che ringrazio sentitamente, abbiamo raggiunto questi importanti numeri».

Promo