Fisco, Caf Cia: “aggiornamento Isee importante per assegno unico e Rdc, pronti per cittadini”

«Sino al prossimo 28 febbraio, le famiglie che vorranno ricevere l’assegno unico universale, dovranno inviare l’Isee del nucleo familiare aggiornato per ottenere il beneficio in base all’indicatore della situazione economica. Si tratta di un passaggio fondamentale e che non va sottovalutato da quanti potranno così ottenere il giusto importo in base alla propria condizione ed evitare che la cifra riconosciuta venga ridotta. Stessa scadenza vale per quanti percepiscono il reddito di cittadinanza se si vuole mantenere entrambe le prestazione ( ovvero reddito e assegno unico). Come sempre i centri di assistenza fiscale sono pronti, in maniera del tutto gratuita, ad aiutare i cittadini nell’ aderire alle scadenze previdenziali e fiscali per consentire a tutti di ottenere i benefici spettanti». Lo dichiara il presidente di Caf Cia Nicola Antonio Sichetti, i centri di assistenza fiscale di Cia – Agricoltori italiani.

«Ricordiamo che le prestazioni legate all’Isee sono circa trenta, ed è fondamentale il corretto aggiornamento dell’indicatore familiare per usufruirne. Il lavoro di mediazione tra le famiglie e l’amministrazione è sempre più importante, e in queste occasioni rinnoviamo l’invito a rivolgersi a strutture qualificate che, ricordiamo, svolgono il loro compito senza chiedere contributi agli utenti
», conclude.

Promo