Sanità Bari, Cisl: “intervenire per evitare aggressioni in ospedale”

«Il fenomeno della violenza a danno degli operatori sanitari deve essere affrontato in modo sistemico, creando ambienti idonei alle attività di pronto soccorso, potenziando il triage e l’accoglienza, rendendo le sale d’attesa ambienti confortevoli». Lo dichiara il coordinatore della Cisl Fp Bari-Bat, Giovanni Stellacci in riferimento alle aggressioni subite nelle ultime settimane da medici e infermieri mentre erano a lavoro.

«Bisogna potenziare l’organizzazione del lavoro e velocizzare i percorsi clinico diagnostici – continua – La presenza delle forze dell’ordine nel pronto soccorso non è un deterrente efficace. Servono investimenti, urge aumentare le risorse umane, invece ancora i tetti di spesa hanno la precedenza sulle persone».

«Non abbiamo bisogno di parole o di visite dei dirigenti durante il turno notte. Abbiamo bisogno di investimenti. La politica batta un colpo. Le istituzioni – conclude – facciano la loro parte e si apra un tavolo regionale per individuare i rimedi più efficaci».

Promo