Juvecaserta: atleti di basket aggrediti dopo il match a Ruvo di Puglia

«Dopo gli episodi di Pagani questa sera al termine della partita a Ruvo di Puglia i nostri atleti sono stati aggrediti da un manipolo di delinquenti al rientro negli spogliatoi ed all’interno dell’area esclusa ai non autorizzati dai regolamenti.

Quanto accaduto ci lascia basiti, ed apre riflessioni serissime su come gli eventi sportivi diventino spesso teatro di violenze».

È quanto si legge in un post sulla pagina Facebook della Juvecaserta 2021, che denuncia un’aggressione patita, ieri sera, dagli atleti della squadra di basket casertana di serie B al termine del match giocato e perso ieri in Puglia in casa della capolista Ruvo di Puglia (62-56).

    Nel post si fa riferimento a quanto accaduto sempre ieri a Pagani (Salerno), dove i fan di casa hanno dato fuoco ad un bus di tifosi della Casertana, rendendosi poi protagonisti di scontri con le forze dell’ordine.

«Quanto accaduto – prosegue il post della Juvecaserta – sarà ulteriormente approfondito al fine di attuare i doverosi atti di denuncia nei confronti di chi ha commesso tali vili azioni e su chi non ha fatto il necessario per impedirli. Fa male, molto male, dover assistere a simili scene e la società farà tutto il possibile affinché chi di dovere intervenga per i doverosi provvedimenti conseguenti. Vergogna».

Promo