La Molfetta Calcio Femminile centra la sua seconda vittoria consecutiva in campionato. Battuto il Nitor Brindisi 3-1

Nella giornata internazionale dedicata all’abbraccio, le ragazze della Molfetta Calcio si abbracciano e stringono fortissimo esultando per l’ennesima ed importante vittoria ottenuta con risultato di 1-3 nell’insidiosa trasferta di Brindisi. Le ragazze sognano non svegliamole! Sono sei i punti conquistati in 180 minuti dalle ragazze di mister Petruzzella in campionato, dopo aver espugnato anche il Pre Campo di Brindisi al termine di una gara perfetta che vale la testa della classifica seppure in coabitazione con il Fasano. Nella partita con il Nitor Brindisi, considerata importantissima alla vigilia, le ragazze sono scese in campo con la concentrazione giusta, mettendo in difficoltà le salentine già nei primi minuti di gioco.

La prima occasione da rete capita a Gaia Alfonso che poco dopo il 15’ del pt manda a lato dell’estremo difensore del Brindisi. Il gol, tuttavia, è nell’aria. Al 23’ Pellegrini mette perfettamente al centro un cross sugli sviluppi di un calcio d’angolo su cui si avventa Flavia Petruzzella che devia in rete. Le biancorosse dominano il gioco e creano un numero importante di occasioni da gol. A cercare il doppio vantaggio è sempre la Molfetta Calcio Femminile. In ordine di tempo ci provano Cimadomo  su punizione con palla che per centimetri sorvola la traversa, Carlucci, a tu per tu con il portiere con palla che finisce fuori di poco e ancora con Petruzzella che manda di poco sopra la traversa. Nel finale del primo tempo occasione anche per Pellegrini, che non riesce a concludere in rete grazie ad un provvidenziale intervento della difesa brindisina. In pieno recupero il raddoppio si concretizza. Azione avviata da Pellegrini e proseguita in modo eccellente da Petruzzella. E’ lei a servire un assist perfetto per Carlucci che con un pallonetto supera il portiere nell’area piccola firmando il 2-0 poco prima che le squadre andassero negli spogliatoi.

Nella ripresa il mister Vincenzo Petruzzella è costretto da subito al primo cambio: fuori De Musso per una botta rimediata al ginocchio e dentro Capriati. Proprio in avvio di ripresa è il Nitor Brindisi a trovare la rete grazie ad un tiro di Miani calciato dal limite dell’area che si insacca nell’angolino. E’ questa una delle pochissime occasioni sfruttate al meglio dalle padrone di casa.  Il resto della cronaca è tutta biancorossa, nonostante un secondo tempo decisamente frammentato. Al 29’ del st tempo la difesa salentina è costretta a fermare in area fallosamente Carlucci. Per l’arbitro è calcio di rigore, calciato e realizzato da Cimadomo. Risultato in cassaforte e girandola di sostituzioni da parte della panchina molfettese. Il risultato potrebbe essere ancora più rotondo se Capriati non fosse stata strattonata in area dalla difesa di casa: un fallo evidente da calcio di rigore su cui l’arbitro sorvola. Il Nitor tenta il forcing finale, trovando sulla sua strada il portiere biancorosso Stella, chiamata nel recupero ad una vera prodezza.

E’ lei a mettere in angolo la palla del possibile gol con cui il Brindisi avrebbe potuto riaprire il match. L’analisi della partita è stata affidata alle parole dell’allenatore in seconda Nico Messina. «La squadra è scesa in campo concentrata e determinata a differenza di quanto fatto nella trasferta di Fasano – ha sottolineato – aggredendo la gara da subito. E’ risultato importante che ci fa sperare di poter far bene in questo campionato. Per far questo dobbiamo continuare a lavorare tenendo alto il livello di concentrazione anche in allenamento». Dell’importanza della partita ha parlato anche Carla Carlucci, autrice del gol del raddoppio biancorosso. «Il mister ci aveva ben caricate su quanto potesse essere fondamentale questa gara dopo la sconfitta rimediata a Fasano – ha affermato – e noi siamo state in grado di interpretarla bene, portando a casa 3 punti fondamentali». La corsa della Molfetta Calcio continua sabato 28 gennaio nell’altra delicata sfida contro il Phoenix Trani.

3 GIORNATA CAMPIONATO REGIONALE PUGLIESE (21 gennaio 2023)
NITOR BRINDISI –  MOLFETTA CALCIO 1-3 (0-2)
Marcatori: 23 pt Petruzzella, 45+2 pt Carlucci, 7 st Miani (B), 29 st Cimadomo (rigore)
Il Molfetta in Campo:
Stella, Pischetola, Cantatore, Di Grumo (C), Ladisa, De Musso (dal 5 st Capriati), Pellegrini (dal 40 st Forcina), Alfonso (dal 24 st Giaconelli), Carlucci (dal 37 st Signorile), Cimadomo, Petruzzella (dal 25 st Miacola)
Allenatore V. Petruzzella.
 In Panchina: Sforza, Binetti, Mascolo, maggio
Arbitro: Cosimo Antonio G. Corvino di Lecce

RISULTATI DELLA 3 GIORNATA:
Nitor Brindisi – Molfetta Calcio 1-3, Pink Altamura – Fasano 1-5, riposa Phoenix Trani
Classifica: Molfetta e Fasano* 6 punti, Pink Altamura 3, Nitor Brindisi *e Phoenix Trani* 0
*una gara in meno **due gare in meno (Phoenix Trani – Nitor Brindisi sarà recuperata il 19 febbraio)
Prossimo turno (29 gennaio 2023)
Fasano -Nitor e Molfetta Calcio – Phoenix riposa Pink Altamura

Promo