Barilla: 16 nuove assunzioni e maxi-investimento per potenziare i siti produttivi di Foggia e Marcianise con il supporto di Invitalia

Un investimento di 30,4 milioni di euro per potenziare, in Campania e Puglia, due dei 15 siti produttivi del gruppo Barilla in Italia, con l’assunzione di 16 nuovi addetti. Questo il progetto messo in campo per gli stabilimenti di Foggia e Marcianise (Caserta), dove viene prodotta, con grano 100% italiano, la pasta destinata all’Italia. L’operazione, si legge in una nota, è avvenuta con il supporto di Invitalia che, attraverso il contratto di sviluppo, ha sostenuto l’iniziativa con un contributo a fondo perduto di 7,2 milioni di euro messi a disposizione dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy. L’investimento ha consentito a Barilla, per entrambi gli impianti, di incrementare la capacità produttiva e l’efficienza nella distribuzione.

In particolare, quasi 19 milioni sono stati destinati a Marcianise, con la creazione di 4 nuove linee di produzione dedicate alla pasta lunga e corta e il rinnovamento dei siti di stoccaggio. Il progetto ha comportato 10 nuove assunzioni. A Foggia sono stati investiti 11,5 milioni, con la realizzazione di 2 nuove linee produttive. L’incremento dell’organico è stato di 6 unità.

Il progetto nel suo complesso ha contribuito a innovare i processi produttivi, con un miglioramento della qualità dei prodotti e una maggiore attenzione alla sostenibilità ambientale.

News dal Network

Promo