Dalla Puglia a Sanremo: il made in italy di Gabriele Bianchi

Quattro giorni a Casa Sanremo, per portare il mondo della sala e dell’accoglienza made in Italy sotto i riflettori: il 27enne toscano Gabriele Bianchi – il cameriere/imprenditore eletto da Forbes tra i primi cinque under30 più influenti nel mondo del food, oggi general manager di Villa San Martino a Martina Franca (Taranto) – sarà presente da domani a venerdì 10 febbraio nell’area hospitality del Festival della canzone italiana come brand ambassador di Gin Volcano.

«Porterò a Casa Sanremo il mondo della sala in collaborazione con Gin Volcano» spiega con soddisfazione Gabriele Bianchi, che – così come l’azienda che produce il distillato siciliano – è stato premiato lo scorso anno dalla guida Spirito Autoctono. «Durante la settimana del Festival daremo vita a una serie di attività per esaltare il gin, spiegandolo agli avventori di Casa Sanremo fornendo anche i consigli su come degustare un distillato di ottima qualità».

Da quasi un anno Gabriele Bianchi ha scelto la Puglia come nuovo terreno di sfida per portare il suo metodo di formazione nel mondo della ristorazione e dell’hotellerie, e nel giro di pochi mesi è già diventato il general manager di una struttura a 5 stelle luxury.

«Per me – chiosa Gabriele Bianchi – la Puglia può essere un laboratorio di eccellenza per ridare al mondo della sala il valore aggiunto che negli anni è sempre mancato». Adesso anche il circo mediatico di Sanremo potrà scoprire i segreti dell’accoglienza made in Italy.

News dal Network

Promo