Il 7° Reggimento bersaglieri assumerà la guida del Battle Group EVA Bulgaria

Nei giorni scorsi si è svolta presso la caserma “F. Trizio”, sede del Comando del 7° Reggimento bersaglieri, la cerimonia di saluto del reparto in partenza per l’impiego nell’ambito dell’operazione Enhanced Vigilance Activity (eVA) in Bulgaria. I bersaglieri del Settimo, al termine dell’approntamento, propedeutico all’assolvimento della missione affidata al Contingente italiano, hanno salutano i familiari e le autorità dei Comuni di Altamura, Poggiorsini, Bovino, Acquaviva delle fonti e Gravina e di una delegazione dell’Associazione Nazionale Bersaglieri.

Durante la cerimonia il Comandante della Brigata “Pinerolo”, Generale Paolo Sandri, ha ringraziato i congiunti dei militari per il supporto che quotidianamente assicurano, elogiando l’operato di tutti i bersaglieri del 7° reggimento per l’impegno e la professionalità dimostrata in questi mesi di approntamento.

L’Italia, con l’impiego di circa 750 uomini e donne dell’Esercito, continuerà a detenere il ruolo di Framework Nation, ovvero la leadership della missione che vede il coinvolgimento di altri contingenti dell’Alleanza Atlantica.

News dal Network

Promo