Monopoli: al Teatro Mariella “Corta è la notte”, maratona di cortometraggi della migliore produzione italiana

Prosegue con grande successo di pubblico la 23esima edizione del primo e unico festival di cinema italiano in Puglia che si svolge in inverno, giunta al suo quarto weekend. Il Sudestival – progetto dell’Associazione Culturale Sguardi, fondato e diretto da Michele Suma e afferente all’Apulia Cinefestival Network e all’AFIC – è lieta di presentare sabato 18 febbraio, presso il Teatro Mariella di Monopoli, l’immancabile appuntamento con i cortometraggi. Quest’anno la sezione sarà concentrata tutta in una sola notte, in una vera e propria maratona che presenterà al pubblico, a partire dalle 20.00, una selezione di cortometraggi della migliore produzione italiana.

Una vetrina di grande qualità che vede coinvolta la Rete dei Festival Adriatici, composta da Corto Dorico, Molise Cinema, Sulmona International Film Festival, che insieme al Sudestival hanno scelto i cortometraggi che concorreranno al Premio di € 500,00 assegnato dalla giuria Sudestival School.

26 i cortometraggi in concorso: Tria, di Giulia Grandinetti; Linfa vitale, di Fausto Franchi; I giorni delle arance, di Matteo De Liberato; The Birdwatchers, di Riccardo Cavosi; When you wish upon a star, di Domenico Modaferri; Destinata coniugi Lo Giglio, di Nicola Prosatore; Memories of crossing, di Alberto Segre; Er Supereroe, di Lorenzo Luzi; Il barbiere complottista, di Valerio Ferrara; The Nightwalk, di Adriano Valerio; L’ultimo fascista, di Giulia Magda Martinez; Tantissimi auguri, di Allegra Licci; A better half, di Marco Calvani; Le Mosche, di Edgardo Pistone; L’ultimo spegne la luce, di Tommaso Santambrogio; Camerieri, di Adriano Giotti; Solitaire, di Edoardo Natoli; L’uomo materasso, di Fulvio Risuleo; 68415, di Antonella Sabatino e Stefano Blasi; Maestrale, di Nico Bonomolo; Notte romana, di Valerio Ferrara; Le variabili dipendenti, di Lorenzo Tardella; I pezzi buoni, di Emanuela Muzzupappa; L’avversario, di Federico Russotto; Old Tricks, di Edoardo Pasquini e Victor Ivanov; Closed to the light, di Nicola Piovesan.

 

Dopo le proiezioni sold out di Amanda con la presenza della regista Carolina Cavalli e di Per niente al mondo con il regista Ciro D’Emilio, è la volta del terzo film in concorso, Acqua e Anice, venerdì 17 febbraio alle ore 21.00 presso il Teatro Radar di Monopoli con ospite in sala il regista Corrado Ceron.

Duccio Cimatti, rinomato direttore della fotografia, sarà il protagonista della masterclass intitolata “Il ruolo strategico della luce nell’opera filmica” con la visione guidata de Il grande passo di Antonio Padovan, con Stefano Fresi e Giuseppe Battiston che si terrà venerdì 17 alle ore 9.00 presso il Teatro Radar. La sezione degli Imprescindibili, con la retrospettiva dedicata a Mattia Torre che ha entusiasmato il pubblico grazie all’apertura con Luca Vendruscolo, Giacomo Ciarrapico, arriva al suo terzo appuntamento con la proiezione di Ogni Maledetto Natale, di Mattia Torre, Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo che si terrà domenica 19 febbraio alle ore 21.00 presso il Teatro Vignola a Polignano a Mare.

News dal Network

Promo