La Dai Optical Virtus Basket Molfetta chiude la regular season in trasferta a Trani

Con la ventiduesima giornata di campionato,  cala il sipario sulla regular season di Serie C Gold. La DAI Optical Virtus Basket Molfetta, attualmente a quota 28 punti in classifica, affronterà in trasferta Calzature F.lli Lotti Trani. Quasi una formalità per gli uomini di Sergio Carolillo che tuttavia, dovranno attendere il risultato del match tra Brindisi e Mola per definire sia la propria posizione in classifica e sia la rivale ai prossimi playoff, ovvero Corato o Monteroni.

La bella prestazione sfoderata domenica scorsa contro l’Adria Bari fa ben sperare per un proseguo di stagione ad alti livelli. La squadra sta bene e lo sta dimostrando anche durante le sedute di allenamento in vista della non proibitiva trasferta contro il Trani in programma domenica 12 marzo alle ore 18 presso il Palazzetto “T. Assi” di Trani. 

Non sarà certamente una partita decisiva quella di domenica contro l’ultima in classifica di questo campionato, ma che la Virtus vuole indubbiamente vincere per consolidare la propria posizione in classifica e per contribuire a far crescere il morale in vista dei prossimi importantissimi appuntamenti di questa stagione. Una regular season disputata a ritmi alterni soprattutto nella primissima parte del girone di andata che ne hanno condizionato il piazzamento finale in classifica. E’ stata, tuttavia, una Virtus capace di rialzarsi, trovando la quadra e il miglior assetto, collezionando una serie di vittorie consecutive in grado di dare alla squadra consapevolezza delle proprie forze. In attesa del match contro Trani, l’assistant coach Guido Vittorio ha tracciato un primo bilancio delle regular season.

«Questa parte di stagione può sicuramente essere divisa in due – ha sottolineato – con un girone di andata condotto non a grandi ritmi, dove abbiamo perso gare anche abbordabili, per poi trovare delle vittorie in casa contro Mola e Lucera preludio di un ottimo girone di ritorno. Affronteremo i playoff per vincerli perché abbiamo preso finalmente coscienza della nostra forza. Penso all’ultima partita contro l’Adria Bari con i primi due quarti giocati praticamente alla perfezione sia in difesa che in attacco. Adesso dipende soltanto da noi ha concluso Guido Vittorio – siamo una squadra forte e dobbiamo solo dimostrare di avere la continuità nei quaranta minuti».

Quella contro Trani sarà una partita in cui sarà possibile vedere all’opera chi in questa stagione ha avuto un minutaggio più ridotto. Uno di loro è Andrea Paganucci che ha presentato il prossimo match in questo modo:

«Trani sicuramente è una partita più agevole rispetto a quella di domenica scorsa – ha commentato – ma importante perché ci può permettere di fare delle rifiniture in vista delle prossime partite più impegnative. Adesso sarà fondamentale gestire i minuti, non forzare troppo l’impiego dei titolari e proprio chi ha giocato meno può essere fondamentale per far ruotare meglio la squadra».

Rispetto alla partita di andata non ci sono particolari punti di attenzione che riguardano Calzature F.lli Lotti Trani. La formazione tranese rimane il fanalino di coda di questo campionato. Nessuna partita vinta e zero punti in classifica. Si tratta di una squadra molto giovane che, a sprazzi in questo campionato, ha fatto vedere anche un bel gioco. Esattamente tre mesi fa, al Pala Poli finì 91-72 per la Virtus. Un match in cui i biancoazzurri non ebbero particolari difficoltà, interpretando bene la gara sin dai primi minuti di gioco.

News dal Network

Promo