Europei calcio 2032, Bari ufficialmente candidata a ospitare l’evento

La città di Bari ha ufficializzato la propria proposta di essere tra le sedi che potrebbero ospitare i campionati europei di calcio nel 2032 (se verranno assegnati all’Italia che al momento è candidata con la Turchia).

La decisione definitiva spetterà al Comitato esecutivo della Uefa e sarà comunicata nell’autunno del 2023.

La giunta comunale di Bari intanto oggi ha approvato la delibera contenente i documenti che ufficializzano la partecipazione della città nell’ambito della candidatura italiana curata dalla Figc al comitato Uefa.

Bari, con le altre dieci città metropolitane pre-selezionate (Milano, Torino, Verona, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Cagliari e Palermo), è da tempo al lavoro con la Figc per approfondire le tematiche specifiche legate alla redazione del “Final bid dossier”, che dovrà essere consegnato alla Uefa il prossimo 12 aprile assieme alla lista di 10 città candidate.

Nello specifico, per quanto riguarda Bari, è stato prodotto un primo dossier che riguarda le “Fan Zone”, ossia la definizione delle tre aree in città che potrebbero ospitare le manifestazioni collaterali durante le partite. Le tre aree individuate sono quella su cui sorgerà il parco del castello, la spiaggia pubblica di Pane e pomodoro e il parco Rossani. Le competizioni sarebbero invece ospitate presso lo stadio San Nicola, mentre al della Vittoria potrebbero svolgersi le sedute di allenamento delle squadre partecipanti.

News dal Network

Promo