Bari: iniziato Piano periferie quartiere San Paolo

Il Piano periferie del Comune di Bari, relativo al quartiere San Paolo, ha preso il via oggi con i primi lavori in via Beethoven.

Il cantiere è iniziato a ridosso di un’area incolta che sarà interamente riqualificata e interessata da un ridisegno della viabilità con l’istituzione del senso unico lungo i marciapiedi laterali, oggetto di rifacimento. Nel corso dei lavori saranno ricavati posti auto, in parte in linea e in parte a 45 gradi, mentre l’area centrale sarà attrezzata a verde e ospiterà uno spazio ludico per i più piccoli. L’intervento sarà completato dalla realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione con tecnologia a led e di un sistema di videosorveglianza. Il primo stralcio di lavori, spiega il Comune in una nota, sarà completato entro cinque mesi.

Il progetto complessivo del Piano Periferie del San Paolo ha un importo di circa sette milioni 500mila euro, che si sommano agli interventi per la realizzazione di un nuovo collettore di fogna bianca al servizio del quartiere finanziati con risorse regionali per cinque milioni di euro. La riqualificazione prevede anche nuovi percorsi ciclabili e pedonali, spazi gioco per i bambini, l’incremento dei parchi esistenti.

«Il Piano – ha detto il sindaco, Antonio Decaro è stato pensato come un insieme di interventi, piccoli e grandi, che diano la possibilità agli abitanti di vivere davvero il quartiere e non semplicemente di attraversarlo. La nostra idea è quella di rendere il San Paolo un quartiere accessibile, vivibile e a misura di cittadino, realizzando spazi pubblici per stare insieme e collegamenti sicuri e più belli tra i luoghi che da sempre sono punti di riferimento per i residenti. Agli interventi del Piano Periferie si aggiungono i lavori per la realizzazione dell’impianto per lo smaltimento delle acque meteoriche, di cui il quartiere era sprovvisto, che risolverà una volta per tutte i fenomeni di allagamento in caso di piogge abbondanti».

News dal Network

Promo