Manduria. Punta la pistola al padre perché lo sorprende con oggetti rubati: arrestato giovane

Un 31enne di Manduria, in provincia di Taranto, è stato arrestato e condotto in carcere dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile per minaccia aggravata, ricettazione e porto abusivo di armi, dopo aver aggredito il padre con una pistola.

L’uomo è stato sorpreso dal padre mentre manipolava oggetti di dubbia provenienza, presumibilmente refurtiva. Tra i due sarebbe scaturita una lite durante la quale il 31enne per svincolarsi dalle pressioni del padre, lo avrebbe minacciato di morte con una pistola intimandogli di lasciarlo andare. Il padre ha chiamato i carabinieri che, poco dopo, hanno rintracciato il 31enne a bordo di un bus di linea nel centro di Manduria.

Avrebbe cercato di disfarsi di una pistola automatica 7,65 priva di caricatore, risultata oggetto di furto da una abitazione di Manduria nei mesi scorsi.

News dal Network

Promo