Nicola Magrone: scompare a 82 anni l’ex magistrato e politico pugliese

È morto nel pomeriggio ieri ad 82 anni Nicola Magrone, ex magistrato e politico pugliese.

Magrone, entrato in magistratura nel 1971, è stato deputato per una legislatura (1994-1996) e sindaco di Modugno prima da 2013 al 2014, e nuovamente dal 2015 al 2020.   Pretore del lavoro a Monza, è stato tra i magistrati che vennero definiti “pretori d’assalto” occupandosi anche di reati ambientali.

È stato sostituto procuratore a Bari dove si è occupato di criminalità organizzata, poi presidente della Corte d’assise di Potenza e dal 2003 al 2010 è stato a capo della Procura di Larino in Molise dove si è occupato, tra l’altro, delle indagini sulla morte di 27 bambini e di una maestra nel crollo della scuola di San Giuliano di Puglia per il terremoto del 2002. Successivamente ha ricoperto l’incarico di procuratore generale aggiunto onorario presso la Corte di Cassazione.

Nel 1994 è stato eletto deputato per i movimenti Italia Giusta secondo la Costituzione e Alleanza Democratica tra le file dei Progressisti. Dopo un primo mandato da sindaco nel 2012 durato poco più di un anno, è stato rieletto nel 2015 e ha portato a termine il mandato fino al 2020.

News dal Network

Promo